Villa castello Manfredi - complesso

Cicognolo (CR)

Indirizzo: Via Luigi Cadorna, 1 (Nel centro abitato, distinguibile dal contesto) - Cicognolo (CR)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: villa

Epoca di costruzione: sec. XIX

Autori: Voghera Luigi, progetto

Descrizione

L'edificio è stato eretto utilizzando probabilmente il basamento, e il circostante fossato, di un preesistente castello medioevale, di cui ha con quasi assoluta certezza ripreso l'impianto quadrilatero con torri agli angoli. L'elemento che maggiormente contraddistingue questa singolare architettura neocastellana è l'alta torre al centro della fronte principale, orientata verso levante. La marcata presenza della elaborazione stilistica impronta comunque tutto l'edificio, che s'innalza entro la mirabile cornice di un parco paesaggistico "all'inglese", pure esso ispirato a principi romantici. Particolare interesse sotto il profilo architettonico riveste l'invenzione dei due grandi fornici sull'asse dell'edificio, che si aprono in facciata con un'ampia arcata dalla ghiera frastagliata: un motivo chiaramente ispirato nella sua "architettura interna", alle chiese d'età romanica, tanto da farne parlare come di "un corpo basilicale privato della facciata".

Notizie storiche

Castello Manfredi, che sorge nel territorio del comune di Cicognolo, a circa undici chilometri da Cremona, lungo la Padana Inferiore, è un esempio altamente significativo di residenza castellata romantica. Fu infatti fatto innalzare nel tra la fine degli anni Trenta e l'inizio degli anni Quaranta dell'Ottocento dal marchese d'origine spagnola, di cui porta tuttora il nome, su progetto dell'architetto Luigi Voghera, all'epoca il progettista senza dubbio più noto dell'area cremonese, attivissimo costruttore di edifici ispirati a un romanticismo neomedievale fortemente caratterizzato da elementi fortificatori. Per qualità progettuali e realizzative e per bellezza di collocazione ambientale è forse la realizzazione più indicativa di questo tipo di architetture.

Uso attuale: intero bene: abitazione

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietà privata

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia, Novara 1992, v. III p. 44

Lombardia, Lombardia, 2005, p. 861

Credits

Compilatore: Carabelli, R. (1999)

Compilazione testi: Conti, Flavio

Responsabile scientifico testi: Conti Flavio

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)