Villa Grifoni Sant'Angelo - complesso

Castel Gabbiano (CR)

Indirizzo: Castel Gabbiano (CR)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: villa

Configurazione strutturale: Il complesso circondato da un vasto giardino è costituito dalla villa, che si articola in una irregolare pianta a L che definisce una corte nella parte orientale, e da una torre pianta quadrata, con muratura in laterizio lasciata a vista.

Epoca di costruzione: sec. XV - fine sec. XVII

Autori: Ruggeri, Giovanni, progetto

Comprende

Descrizione

Alla villa, situata nella parte orientale del piccolo borgo di Castel Gabbiano, si accede da sud dove la cinta muraria fortificata e il fossato racchiudono un vasto giardino che si estende ad ovest della residenza. Un lungo viale alberato tangente al giardino raggiunge la villa, anticipata da una torre a pianta quadrata in mattoni, con apparato a sporgere costituito da slanciati beccatelli e coronamento di merli, unico resto dell'antico castello medievale: la struttura, isolata e utilizzata oggi come appendice della villa è felicemente integrata nella residenza. La dimora è articolata in una irregolare pianta ad L che definisce una corte nella parte orientale chiusa sugli altri due lati da alberi e arbusti. I prospetti che affacciano sulla corte, divisi su due ordini da una leggera cornice marcapiano, sono scanditi da una sequenza di finestre alternate da lesene e decorate da eleganti cornici barocche. Un alto attico sormontato da pinnacoli e merlatura rococò, corona i fronti nascondendo il tetto. Il medesimo disegno presenta anche il fronte occidentale affacciato sul bel giardino all'italiana e caratterizzato da due avancorpi laterali, di cui quello destro è aperto in un porticato con due archi a sesto ribassato. Di maggior interesse è il prospetto meridionale della villa, posto di fronte alla torre che ha il corpo centrale più elevato, con mezzanini sovrastati da tre medaglioni, raccordato alle ali laterali da due volute ribassate e decorate da festoni e concluso in alto da una singolare cimasa con superiore timpano spezzato che racchiude lo stemma della famiglia.

Notizie storiche

Villa Griffoni Sant' Angelo sorge sulle fondamenta di un castello di origine medievale di cui si conserva una torre ed il fossato che fiancheggia i lati sud e ovest della proprietà. Il castello viene acquistato intorno alla metà del Cinquecento dai conti Griffoni Sant'Angelo, che alla fine del Seicento decidono di farne una villa di delizia. Il progetto viene attribuito a Giovanni Ruggeri, celebre architetto della borghesia milanese che realizzerà in questa sede una villa patrizia di gusto rococò, affiancata da un vasto giardino all'italiana. La particolare disposizione planimetrica della struttura, con corpi paralleli e asimmetrici, potrebbe derivare dalle preesistenze dell'antico castello. La residenza rimane in possesso dei Griffoni Sant'Angelo fino al 1852, quando il casato si estingue e la proprietà passa ai Sanseverino Vimercate e in seguito al cavaliere Bernardino Branca. In anni recenti la dimora è stata venduta ad una nobile famiglia tedesca che ha da poco concluso un importante progetto di restauro della villa.

Uso attuale: intero bene: abitazione; intero bene: location

Uso storico: intero bene: difensivo

Condizione giuridica: proprietà privata

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia, Novara 1992, v. III p. 38

Lombardia, Lombardia, Milano 2005, p. 881

Credits

Compilatore: Carabelli, R. (2006)

Compilazione testi: Marino, Nadia

Fotografie: D'Ascola, Simona

Ultima modifica scheda: 27/01/2017

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)