Forte Montecchio Nord

Colico (LC)

Indirizzo: Via alle Torri, 8 (Fuori dal centro abitato, in posizione dominante) - Montecchio Nord, Colico (LC)

Tipologia generale: architettura fortificata

Tipologia specifica: forte

Configurazione strutturale: Il forte si articola in diversi edifici e camminamenti sotterranei interamente protetto dalla roccia e con possenti mura in calcestruzzo armato fino a 2 metri di spessore, finemente rivestite in granito S.Fedelino lavorato a mano. Gli elementi principali che costituiscono la fortificazione sono la caserma, la galleria di collegamento, la batteria, la polveriera e le strutture di difesa. Altre strutture secondarie (corpo di guardia nuovo, riservette e depositi esterni, garitte, abitazione del comandante) sono state aggiunte nel tempo, in funzione dei cambi di destinazione d'uso del Forte e delle sue parti.

Epoca di costruzione: post 1912 - ante 1914

Comprende

Descrizione

L'ingresso al complesso presenta, sulla sinistra, un basso edificio attualmente adibito all'accoglienza dei visitatori. Le componenti originarie del forte sono rappresentate dagli alloggi del ricovero alla prova, dalla galleria di collegamento, dalla batteria, dalla polveriera, profonda oltre 60 metri, e dalle strutture di difesa. Nella parte più occidentale si trovavano i servizi necessari per la vita quotidiana. Oltre alla camerata delle truppe, ci sono quattro stanze che furono destinate, nel tempo, a vari usi. Tutte le mura hanno qui uno spessore variabile tra il metro e mezzo e i due metri. A sud è situata una struttura non fortificata, di un solo piano, che accoglieva la cucina, i magazzini e i servizi igienici. La galleria di collegamento è un camminamento fortificato, alto tre metri, provvisto di 10 feritoie a bocca di lupo per la difesa ravvicinata in caso di attacco. A metà del suo percorso si apre il passaggio alla polveriera, mentre al suo termine si trovano tre depositi che erano usati per ogive e cartucce. Essa, inoltre, permette di raggiungere la batteria: un edificio a due piani situato nella parte nord-orientale del complesso. Al piano superiore sono ospitati i locali con i bagni per la truppa e per gli ufficiali e un magazzino per le attrezzature utili all'artiglieria. Di fronte alla scala di accesso è situata la sala comando con annessa torretta di osservazione, dotata d'interfono per le comunicazioni con le riservette per la preparazione delle cariche di lancio. Sul tetto, si conservano, intatti, quattro imponenti cannoni 149 S in postazione girevole sotto cupola corazzata, capaci di una gittata di oltre 14 chilometri.

Notizie storiche

La possente struttura è ubicata 275 metri di quota su una collina nella parte settentrionale di Colico, in posizione strategica a controllo delle strade e delle linee ferroviarie provenienti dai Passi dello Spluga, del Maloja, del Bernina, dello Stelvio e della via diretta dal Passo del Tonale. I primi progetti per la realizzazione di un'ingente opera difensiva in quest'area furono elaborati nel 1862, ma solo nel gennaio 1911 l'Ufficio Difesa dello Stato propose uno schema difensivo della frontiera in corrispondenza del saliente ticinese. Nel 1911 fu disposto che la batteria corazzata fosse costruita sul Montecchio Nord. Nel 1912 furono stanziati i fondi e, nel 1913, furono avviati i lavori che terminarono in poco più di un anno. Durante la I Guerra mondiale il forte non fu coinvolto negli atti bellici. Le uniche azioni militari si registrarono nel secondo conflitto mondiale, quando il Montecchio Nord era utilizzato come caserma per le truppe italo-tedesche impegnate nei rastrellamenti. Nel 1939 il forte fu intitolato alla medaglia d'oro Aldo Lusardi.

Uso attuale: intero bene: museo

Uso storico: intero bene: forte militare

Condizione giuridica: detenzione Stato

Accessibilità: Apertura:
da Pasqua al 4 novembre sabato, domenica e festivi dalle 10,00 alle 18,00
dall'1 al 31 luglio anche giorni feriali due visite alle 14,00 e alle 16,00
agosto tutti i giorni dalle 10,00 alle 18,00
prenotazioni per gruppi durante tutto l'anno

Riferimenti bibliografici

Belotti, Walter, Notiziario Banca Popolare di Sondrio, Il Forte "Lusardi" al Montecchio Nord di Colico, 2010, n. 112 aprile pp. 54-63

CASSINELLI, S., Forte Montecchio-Baluardo tra Alto Lario e Valtellina, Varese 2002

Belotti, Walter, I sistemi difensivi e le grandi opere fortificate tra l¿Età Moderna e la Grande Guerra - Le batterie corazzate, Breno 2009

Credits

Compilatore: Piefermi, Antonio (2014)

Funzionario responsabile: Zucchetti, Clotilde

Compilazione testi: Virgilio, Giovanna

Responsabile scientifico testi: Casarin, Cristina

Fotografie: Giudici, Giuseppe

Ultima modifica scheda: 27/01/2017

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)