Basilica di S. Lorenzo Maggiore - complesso

Milano (MI)

Indirizzo: Corso di Porta Ticinese - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: A lungo cronisti e studiosi (Benzone nel XIII sec, Galvano Fiamma nel XIV sec., Romussi e Savio nel XX) la credettero sorta da un precedente tempio romano voluto da Massimiano e dedicato a Ercole. Rappresenta il più grande edificio sacro dopo il Duomo, oltre che la più grande costruzione cristiana a pianta centrale dell'Occidente. E' l'espressione di una nuova concezione spaziale in occidente, di marca orientale, ma con rimandi locali attribuibili al mausoleo ottagonale di Massimiano, presso S. Vittore: è un'aula quadrata dove in ogni lato (di 24 m.), si apre un'esedra forata da pilastri o colonne, mentre sugli angoli si innalzano quattro torri quadrate, in origine alte più di 30 m. (l'unica originale ancora in piedi è quella di N-E e rappresenta il più alto monumento romano in città), collegate fra loro tramite un deambulatorio interno al piano superiore, e in comunicazione attraverso un giro di logge che si aprono sull'ambiente centrale. Al centro, la grande cupola

Epoca di costruzione: fine sec. IV - fine sec. XVI

Autori: Ambrogio, committenza e variazione d'uso; Bassi, Martino, sopraelevazione copertura; Nava, Cesare, rifacimento facciata; Trezzi, Aurelio, costruzione canoniche; Richini, Francesco Maria, costruzione canoniche

Comprende

Uso attuale: intero bene: parrocchia

Uso storico: intero bene: basilica

Condizione giuridica: proprietà Ente religioso cattolico

Credits

Compilatore: Ribaudo, Robert (2011)

Fotografie: Barbalini, Fabio; photo BAMS Rodella/ Jaca Book

Ultima modifica scheda: 27/01/2017

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)