Corte Ducale

Milano (MI)

Indirizzo: Piazza Castello - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura fortificata

Tipologia specifica: palazzo fortificato

Configurazione strutturale: Vi si accede dalla Piazza d'Armi, da una porta (Porta Giovia) sormontata da un grande stemma sforzesco, che immette in un vestibolo, oltre il quale si apre un profondo cortile, abbellito con uno specchio d'acqua in centro. Il complesso si sviluppa a U intorno allo stesso. Nell'angolo fuoriesce il solo volume della torre. In fondo il portico, era detta Sala aperta o Sala dell'Elefante, per via di un affresco mutilo con l'animale esotico. A fianco, a sinistra, č stato applicato il portale marmoreo rimosso dal Banco Mediceo di Via dei Bossi. In fronte si apre il portale fatto costruire a metā del XVI sec. dagli Spagnoli come accesso solenne all'ala. Sul lato opposto all'ingresso, a fianco della porta verso il parco, vi č la Loggia detta di Galeazzo Maria Sforza. A due piani, nelle forme del primo rinascimento lombardo, con tre arcate al piano terra su colonne che sostengono la loggia vera e propria con tre intercolumni architravati, coperta da una struttura lignea.

Epoca di costruzione: terzo quarto sec. XIV - fine sec. XV

Autori: Giovanni da Milano, progetto torre; Marcoleone da Nogarolo, progetto torre; Gadio, Bartolomeo, direzione lavori torre; Ferrini, Bartolomeo, portico dell'Elefante e loggetta di Galeazzo Maria; Bramante, Donato, costruzione Ponticella; Leonardo da Vinci, decorazione Sala dell'Asse; Beltrami, Luca, restauro; Albini, Franco, allestimenti; Helg, Franca, allestimenti; Piva, Antonio, allestimenti

Uso attuale: intero bene: museo

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietā Ente pubblico territoriale

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Ribaudo, Robert (2011)

Fotografie: BAMS photo Rodella/ Jaca Book

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)