Palazzo di ingresso al Teatro Gerolamo

Milano (MI)

Indirizzo: Via Beccaria 8-10 - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: palazzo

Configurazione strutturale: Prende il nome dalla famosa marionetta milanese inventata nel 1815 da Fiando, burattinaio giunto a Milano nel 1795. Minuscola sala di spettacolo per marionette, all'italiana, con palchetti alla Bibbiena: ha una platea e un triplice ordine di logge con due ordini di palchi e un loggione. Oggi č interessato insieme al palazzo che lo nasconde alla pubblica vista, da lunghi lavori di ristrutturazione. Il palazzo, allineato sulla Via Beccaria, č caratterizzato dall'alto basamento in granito bianco dall'importante androne ingresso con due colonne architravate verso il cortile, il cancello in ferro battuto e lo stesso cortile, ancora con le tipologie e le materie originali. L'accesso al teatro avviene dal portone in un'unica luce su strada, stretto tra le luci di due negozi; un angusto ingresso posto in asse al palcoscenico conduce ad un disimpegno di pianta ottagonale e da questo si accede alla sala, tutto sommato in buono stato di conservazione con le originali colonnine in ghisa.

Epoca di costruzione: terzo quarto sec. XIX

Autori: Canonica, Luigi, primo progetto; Tazzini, Giacomo, secondo progetto; Mengoni, Giuseppe, costruzione palazzo su Piazza Beccaria

Uso attuale: intero bene: non utilizzato; piano terra: teatro

Uso storico: intero bene: abitazione, teatro; piano terra: teatro

Condizione giuridica: proprietā privata

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Ribaudo, Robert (2011)

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)