Chiesa di S. Pietro Celestino (ex)

Milano (MI)

Indirizzo: Via Senato - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: Dava il nome all'intera contrada su questa porzione di cerchia di Naviglio. Il Mezzanotte la definisce "quasi una porcellana del settecento, tradotta in pietra; internata tra un edificio di carattere piermariniano e la casa canonica" (ormai scomparsa). Ma sorge sopra un luogo di culto più antico di cui rimane qualche affresco e il campanile retrostante, ornato di archetti, chiuso tra i palazzi che fiancheggiano la chiesa. Su tutto risalta la facciata in barocchetto fiorito, oggi visibile in cemento modellato dell'inizio del XX sec., ma originariamente in pietra arenaria, disfatta dalle intemperie. L'ineterno, più castigato, di pianta rettangolare, è ad una sola navata con volta a botte. I fianchi sono scompartiti da lesene corinzie, a fusto scanalato, fra cui si aprono le cappelle, cinque per parte, con arcate di due diverse altezze alternate. In fondo si apre l'emiciclo dell'abside.

Epoca di costruzione: secondo quarto sec. XVIII

Autori: Bianchi, Marco, rifacimento settecentesco; Piermarini, Giuseppe, interventi alla canonica (scomparsa) e all'intorno

Uso attuale: intero bene: chiesa copta

Uso storico: intero bene: chiesa

Condizione giuridica: detenzione Ente religioso non cattolico

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Ribaudo, Robert (2011)

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)