Palazzo Modigliani

Lodi (LO)

Indirizzo: Via XX Settembre, 29,31 - Lodi (LO)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: palazzo

Configurazione strutturale: Edificio con pianta a U irregolare per l'inserzione di due piccoli cortili nell'ala est (corpo B) e ovest (corpo C); struttura a pareti in muratura intonacata, con colonne tuscaniche binate nei corpi B e C del cortile principale. La facciata Ŕ a tre piani (di cui l'ultimo mezzanino) con coppie di lesene che ne scandiscono il ritmo, tre intervalli con una finestra ciascuno, poi quattro finestre, poi altri tre intervalli. Il portale principale (come anche quello secondario) Ŕ incompiuto e corrisponde alla terza campata di lesene immettendo nel vasto atrio (corpo D) che porta al colonnato del cortile. Il vestibolo (corpo E) che conduce allo scalone principale, Ŕ sorretto da arconi a tutto sesto ed ha come sfondo, preceduta da due colonne di granito, un'esedra.

Epoca di costruzione: 1726

Autori: Sartori Michele, progetto; Sassi Giovanni Battista, decorazione, affreschi; Maggi Pietro, decorazione, affreschi; Lecchi Giacomo, decorazione, affreschi; Galeotti Sebastiano, decorazione, affreschi; Sartori Pier Giacomo, progetto

Uso attuale: intero bene: uffici; p. t., c.31: negozio; p. t., c.33: sede Rotary Club Lodi

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietÓ privata

Riferimenti bibliografici

Agnelli G., Lodi ed il suo territorio nella storia, nella geografia e nell'arte, Lodi 1917, p. 287

Novasconi A., Il barocco nel lodigiano, Lodi 1968, pp. 160-175

Caprara V., Archivio Storico Lombardo, Affreschi barocchetti nel palazzo Modigliani di Lodi, Lodi 1983

Lise G., Lodi, i Palazzi-Cortili, portali, facciate, Lodi 1988, pp. 112-113

Lodi storia, Lodi.La storia, Lodi 1989, v. II pp. 235-237

Credits

Compilatore: Fumagalli, Marta (2001)

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)