Ponte di S. Rocco

Vimercate (MB)

Indirizzo: Via Cavour (Nel centro abitato, isolato) - Vimercate (MB)

Tipologia generale: infrastrutture e impianti

Tipologia specifica: ponte

Configurazione strutturale: Ponte a schiena d'asino a quattro arcate, di sviluppo in metri 28,50 x 4,38, con murature in elevazione aperte da fornice ad arco a tutto sesto, costituente la porta fortificata di Moirano; ponte a struttura continua in muratura portante di ciottoli di fiume con rivestimento di masselli di ceppo e serizzo, tamponata con mattoni e ciottoli, murature in elevazione della porta in muratura portante di ciottoli di fiume e mattoni di laterizio; porzioni limitate di copertura su travatura lignea con manto a coppi di laterizio

Epoca di costruzione: sec. III - sec. XIV

Autori: Barabini, Giuseppe, decorazione

Descrizione

A Vimercate la via Cavour, antico decumano, è l'asse di riferimento della porzione architettonicamente più unitaria della cittadina, dove la sequenza quasi ininterrotta di edifici a cortina ha un fondale di grande rilievo nel Ponte di S. Rocco, sul Torrente Molgora che lambisce il nucleo storico, a sud-est. L'eccezionalità del luogo è anche nella duplice funzione del manufatto: ponte e, con la fortificazione a torre, porta del borgo medioevale, unica sopravvissuta alle demolizioni ottocentesche.
Il ponte "a schiena d'asino" su quattro arcate, lungo 28,50 metri e largo poco meno di 4 metri e mezzo, è di pietra a blocchi, con rivestimento di masselli di ceppo e serizzo. Prevalente è la struttura portante in muratura di laterizio mista a ciottoli di fiume per le due torri fortificate alle estremità. La torre occidentale ha pianta trapezoidale, con pareti a lato e portale ad arco a doppia corona, una in mattoni sovrapposta ad una in pietra nella quale emerge un volto scolpito. L'elevazione presenta due ordini di feritoie ed archi aggettanti verso est. La torre orientale ha pianta rettangolare e arco a tutto sesto in mattoni, con muratura superiore chiusa e pareti laterali traforate da piccole buche. La specchiatura soprastante l'arco rivela le tracce dell'affresco dipinto nel 1856 da Giuseppe Barabini, raffigurante S. Stefano che presenta un devoto alla Madonna col Bambino tra i SS. Rocco e Cristoforo. Il dipinto, ancora leggibile nei primi decenni del Novecento, è pressoché del tutto scomparso, rievocato in un pannello collocato alla base della torre orientale.
La salvaguardia dello storico passaggio sul torrente ha visto l'Amministrazione Comunale impegnata nella costruzione di un nuovo ponte poco più a valle, realizzato nel 2004.

Notizie storiche

Nell'ampio patrimonio culturale di Vimercate ha un ruolo di rilievo il ponte di S. Rocco: opera di eccezionale importanza archeologica e storica che, unico caso in Lombardia, nella porzione più antica risale all'età romana.
La vicenda costruttiva si è svolta nell'arco di secoli, a partire dalla prima fase databile al III-IV secolo d.C., in tarda età imperiale, coincidente con la costruzione del ponte a cinque arcate. Nel XII secolo il ponte fu fortificato innalzando una prima torre, porta di accesso al borgo lungo il perimetro delle mura medioevali. La Porta de Moriano, allora più bassa della struttura attuale, è citata nel 1153. Due secoli dopo fu sopraelevata la torre esistente ed eretta una seconda torre ad est, portando il complesso vicino all'aspetto attuale.
Nel corso del tempo sono stati numerosi gli interventi di modifica, adeguamento e restauro. Anteriore al Seicento è l'interramento della base dell'arcata occidentale, poi liberata nel 1970 con lo scavo dell'alveo.
Dopo secoli di oblio, a partire dall'Ottocento il ponte ha destato una sempre maggiore attenzione di storici e studiosi che ne hanno affermato la fortuna critica, seppur inizialmente legata alla rivisitazione in chiave romantica del passato. In quel secolo, il ponte fu spesso rappresentato in stampe e illustrazioni, acquisendo quella immagine aulica che divenne simbolo dell'identità culturale della cittadina.
Tra il 1819 e il 1820 fu compiuto un consistente intervento sull'antico manufatto, con la demolizione dell'arcata orientale e la sistemazione dell'alveo. Col generale riassetto sono state rinforzate le pareti a fianco dei portali, il piano carrabile con la posa a lato delle spallette in lastre di arenaria, la chiusura del varco di deflusso delle acque di piena nella pila occidentale e l'intonacatura del ponte.
Con l'ultimo restauro del 2002 è stato effettuato un generale intervento di consolidamento della struttura muraria, di pulitura e risanamento esteso all'intonaco della torre orientale laddove era presente l'affresco di Giuseppe Barabini.

Uso attuale: intero bene: ponte

Uso storico: intero bene: difensivo, ponte

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale

Accessibilità: L'accessibilità al bene è totale.

Vimercate, principali collegamenti.

Trasporto pubblico su ferrovia e strada:
Milano, Stazione FS Porta Garibaldi, linea S8 e R, Carnate FS interscambio autobus Nord-Est trasporti, linea Z318 (Vimercate - Carnate - Usmate Velate), linea Z319 (Vimercate - Ronco Briantino);
Metropolitana linea 2, direzione del capolinea Cologno Nord, quindi autobus Nord-Est trasporti, linea Z322 (Cologno Nord M2 - Trezzo sull'Adda), linea Z323 (Cologno Nord M2 - Vimercate).

Trasporto pubblico su strada:

Autobus Net (Nord-Est trasporti):
linea Z307 Cologno Nord M2 - Burago - Vimercate;
linea Z312 Gessate M2 - Vimercate;
linea Z315 Gorgonzola M2 - Vimercate;
linea Z317 Vimercate - Correzzana;
linea Z318 Vimercate - Carnate - Usmate;
linea Z319 Vimercate - Ronco Briantino;
linea Z320 Arcore Stazione FS - Vimercate;
linea Z321 Monza FS - Trezzo sull'Adda;
linea Z322 Cologno Nord M2 - Trezzo sull'Adda;
Linea Z323 Cologno Nord M2 - Brugherio - Concorezzo - Vimercate.

Trasporto privato su strada:
SP 35 (ex SS 35) Strada Nazionale dei Giovi, uscita Varedo direzione est via SP 527 (ex SS 527) Monza - Saronno - Busto Arsizio, per Nova Milanese, Muggiò, Monza, direzione est via SP 2 per Concorezzo, Vimercate;
SS 36 Strada statale 36 del Lago di Como e dello Spluga (Cinisello Balsamo - Passo dello Spluga), uscita Monza direzione est via SP 2 per Concorezzo, Vimercate;
A4 E64 Autostrada Milano - Brescia, uscita Agrate Brianza direzione ovest via SP 121 e SP 13, direzione nord via A51 Tangenziale Est, uscita Vimercate;
A51 Tangenziale Est, uscita Vimercate;
A52 Tangenziale Nord, uscita Cologno Monzese, direzione nord via A51 Tangenziale Est, uscita Vimercate.

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia. Province di Milano e Pavia, Novara 1990, v. I pp. 104-104

Credits

Compilatore: Gibelli, Silvia (1993)

Compilazione testi: Garnerone, Daniele

Responsabile scientifico testi: Zanzottera, Ferdinando

Fotografie: Garnerone, Daniele

Ultima modifica scheda: 27/01/2017

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)