Villa Di Breme, Gualdoni, Forno

Cinisello Balsamo (MI)

Indirizzo: Via Martinelli, 15,17,19,21,23 (Nel centro edificato storico perimetrato al 1993) - Cinisello Balsamo, Cinisello Balsamo (MI)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: villa

Configurazione strutturale: Presenta un impianto ad U irregolare, con corpo padronale dotato di pentaportico architravato da cui si accede allo scalone (originariamente a due rampe, poi sostituito da uno scalone a rampa unica), cornicione sporgente con fitte mensole reggigronda e ali minori, di altezza minore rispetto alla villa, terminanti con coronamento sovralzato in testata simile ad una balaustra. Verso il parco il corpo nobile presenta una singolare testata con sopralzo e timpano triangolare in stile neoclassico, probabilmente risalente alla metÓ dell'Ottocento, con grandi finestre fino a terra chiuse da balaustre in stile barocco. .

Epoca di costruzione: prima metÓ sec. XVIII

Descrizione

La Villa, neoclassica, risale alla fine del Settecento e presenta un impianto ad U irregolare, con corpo padronale dotato di pentaportico architravato da cui si accede allo scalone (originariamente a due rampe, poi sostituito da uno scalone a rampa unica), cornicione sporgente con fitte mensole reggigronda e ali minori, di altezza minore rispetto alla villa, terminanti con coronamento sovralzato in testata simile ad una balaustra. Verso il parco il corpo nobile presenta una singolare testata con sopralzo e timpano triangolare in stile neoclassico, probabilmente risalente alla metÓ dell'Ottocento, con grandi finestre fino a terra chiuse da balaustre in stile barocco. Si conservano le tre sale al piano terra adiacenti al portico, con soffitti a cassettoni, decorazioni e tappezzerie ottocentesche, mentre le rimanenti stanze sono state completamente ristrutturate in seguito al frazionamento della villa in appartamenti. Ancora conservato il giardino mentre risulta notevolmente ridotto il parco paesaggistico originale (pubblico).
Attualmente Ŕ stato proposto un intervento di restauro e rifunzionalizzazione che prevede l'utilizzo della villa come sede dell'UniversitÓ degli Studi di Milano Bicocca (programma Urban Italia).

Notizie storiche

Anche se alcuni studiosi accreditano la datazione alla prima metÓ del sec. XVIII, nel Catasto Teresiano, la planimetra si presenta in forma dissimile dall'attuale. La circostanza fa propendere quindi, per importanti interventi in momenti successivi alla metÓ del XVIII sec.

Uso attuale: intero bene: abitazione

Uso storico: intero edificio: abitazione

Condizione giuridica: proprietÓ Ente pubblico territoriale

Riferimenti bibliografici

Binaghi Olivari M.T./ SŘss F./ Bagatti Valsecchi P.F., Le ville del territorio milanese, Milano 1989, v. II p. 128

LangÚ S., Ville della provincia di Milano. Lombardia 4, Milano 1972, pp. 322-323

Guerci G., Cinisello Balsamo. Duemila anni di trasformazioni nel territorio, Le ville. Un repertorio, Cinisello Balsamo 1995, pp. 73-75

Mirabella Roberti G., Villa Breme Forno, Cinisello Balsamo 1996

Scurati A., CB. L'enciclopedia di Cinisello Balsamo, Cinisello Balsamo 1987, pp. 77-78

Fonti e Documenti

ASMi, Catasto Teresiano, 1721 - 22, tav. 5

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Spataro, Annamaria (1993)

Compilazione testi: Magnani, Ada; Marelli, Paolo; Ribaudo, Robert

Responsabile scientifico testi: Centro Studi Pim; Minervini Enzo

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)