Villa Maggi Corvini

Parabiago (MI)

Indirizzo: Via Santa Maria, 9 (Nel centro abitato) - Parabiago, Parabiago (MI)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: palazzo

Configurazione strutturale: La settecentesca Villa Maggi, Corvini si sviluppa secondo una struttura quadrangolare attorno ad una corte centrale. Il corpo principale della villa è a blocco lineare con le ali minori adibite a servizi che delimitano la corte. La sobria facciata verso strada è impreziosita da un imponente portale sormontato da balconcino in ferro battuto che dà accesso al cortile interno e definisce la linea direttrice che, attraversando il cortile, conduce al giardino. L'ala minore che affaccia sul giardino è dotata di un terrazzo balaustrato e presenta interventi più tardi di foggia romantica. L'androne di ingresso, impostato su colonne binate, è di aspetto monumentale e riccamente decorato da balaustre con sculture e vasi in pietra, da nicchie ai lati con ghirlande e originariamente una statua di Nettuno.

Epoca di costruzione: sec. XVII - sec. XVIII

Descrizione

La settecentesca Villa Maggi, Corvini si sviluppa secondo una struttura quadrangolare attorno ad una corte centrale. Il corpo principale della villa è a blocco lineare con le ali minori adibite a servizi che delimitano la corte. La sobria facciata verso strada è impreziosita da un imponente portale sormontato da balconcino in ferro battuto che dà accesso al cortile interno e definisce la linea direttrice che, attraversando il cortile, conduce al giardino. L'ala minore che affaccia sul giardino è dotata di un terrazzo balaustrato e presenta interventi più tardi, di foggia romantica.
L'androne di ingresso, impostato su colonne binate, è di aspetto monumentale e riccamente decorato da balaustre con sculture e vasi in pietra, da nicchie ai lati con ghirlande e originariamente una statua di Nettuno.
Recentemente restaurata (1997-1999) la villa, di proprietà pubblica comunale, è adibita a Centro Servizi per la Piccola e Media Impresa (con spazi espositivi, sale conferenze, biblioteca, mediateca), e vi hanno sede l'Associazione Calzaturieri di Parabiago, l'Associazione Legnanese dell'Industria, la Confartigianato Alto Milanese, l'Euroimpresa Legnano, la Fondazione Clerici che vi tiene Corsi di Formazione Professionale.

Notizie storiche

Fu edificata per volere dei Maggi, nel XVIII sec., che risultano i detentori della proprietà.
Deve essere stata sottoposta a pesanti modifiche nel corso del tempo, sele planimetrie del catasto Teresiano fotografano una situazione diversa dall'attuale.
Successivamente divenne proprietà dei Corvini e dei Gaio.

Uso attuale: intero bene: servizi

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale

Riferimenti bibliografici

Ceriani M., Pagine sparse di storia parabiaghese, Varese 1970

Langé S., Ville della provincia di Milano. Lombardia 4, Milano 1972, pp. 490-491

Binaghi Olivari M.T./ Süss F./ Bagatti Valsecchi P.F., Le ville del territorio milanese, Milano 1989, v. II p. 132

Buzzi P., Storia dei comuni della Provincia di Milano, Milano 1929

Perogalli C./ Bescapè G.C., Ville milanesi, Milano 1965

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Librizzi, Giuseppe (1989)

Compilazione testi: Magnani, Ada; Marelli, Paolo; Ribaudo, Robert

Responsabile scientifico testi: Centro Studi Pim; Minervini Enzo

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)