« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Antiquarium Grotte di Catullo
Sirmione (BS)

Indirizzo: Piazza degli Orti Manara 4 - Sirmione (BS) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; museo

Caratteri costruttivi:

  • strutture: acciaio; legno lamellare
  • facciata: pietra in scaglie
  • coperture: piana, con manto in ciottoli; vetrata con velario
  • serramenti: in metallo verniciato

Cronologia:

  • esecuzione: 1998 - 2000
  • data di riferimento: 1998 - 2000

Autori:

  • progetto: Studio Pedercini ; Centro Progetti Museali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - arch. Berucci Giuseppe
  • progetto (museologico): Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia (Roffia Elisabetta)
  • progetto (piazzale): Benvenuto Aldo

Uso: museo

Condizione giuridica: proprietà Stato

Descrizione

Il museo, inaugurato nel 1999, è stato realizzato quasi completamente al di sotto del piano di campagna, sfruttando un leggero declivio naturale, in modo da non interferire visivamente con i resti antichi. Lo spazio espositivo, situato al piano terreno, occupa una superficie di circa 500 mq. Dal piano terreno una scala conduce ad una balconata a sbalzo sulla sala sottostante, con un'ampia copertura vetrata e tende a velario, che permette di sfruttare l'illuminazione naturale, diffondendo una luce zenitale morbida e priva di ombre. L'esterno dell'edificio è rivestito da scaglie di calcare marnoso bianco-rosato, recuperato dallo scavo per la costruzione del museo stesso. Contemporaneamente, su progetto del Comune di Sirmione in accordo con la Soprintendenza per i Beni Archeologici, è stata operata la riqualificazione del piazzale antistante l'area archeologica, con la sua totale pedonalizzazione. Ampie aree del piazzale sono a prato e si sono conservati i numerosi alberi di ulivo, elemento caratterizzante di tutta l'area. Il camminamento per il pubblico è stato realizzato in pietra della Lessina, con finitura "a spacco di cava" o a martellina spazzolata. Le superfici carrozzabili (dal mezzo elettrico che collega il centro storico di Sirmione con la villa romana e da mezzi di servizio/emergenza) sono pavimentate in terra stabilizzata. L'arredo del piazzale (panche, elementi illuminanti, rastrelliera per biciclette, cestini etc.) è stato creato con materiali quali rame, acciaio inox e acciaio corten.

Notizie storiche

Il progetto, avviato nel 1989, ha previsto la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica da unire al preesistente edificio dell'Antiquarium, situato all'ingresso dell'area archeologica. Il Museo, posto all'interno del complesso del Parco Archeologico delle Grotte di Catullo di Sirmione, raccoglie i manufatti rinvenuti nell'area della grande villa romana. Nell'antiquarium è raccolto il materiale rinvenuto durante le campagne di scavo della villa. Il Museo Archeologico di Sirmione conserva disegni e rilievi cartografici della zona archeologica; particolarmente rilevanti sono i pannelli in cui sono stati allocati affreschi della fine del secolo I a.C. con scene marine ed anche il ritratto di un poeta, forse Catullo.

Bibliografia

Roffia E., Notiziario della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, Recenti interventi di valorizzazione nell'area archeologica delle "grotte di Catullo" a Sirmione. Il nuovo Museo e il percorso di visita alla villa romana, 2007

Credits

Compilatore: Premoli, Fulvia (2014); Servi, Maria Beatrice (2014)
Responsabile scientifico testi: Boriani, Maurizio