« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Condominio in via Lanzone 6
Milano (MI)

Indirizzo: Via Lanzone 6 - Milano (MI) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; edificio per abitazioni

Caratteri costruttivi:

  • strutture: travi e pilastri in cemento armato e laterizio; fondazioni a plinto e continue
  • facciata: marmo Perlino bianco e intonaco tipo Terranova
  • coperture: piana impermeabilizzata, con rivestimento in tesserine di ceramica greificata; a falde, con manto in tegole all'estrusca in fibrocemento
  • serramenti: in legno douglas a doppio vetro; ferro verniciato avorio (bow-windows)

Cronologia:

  • progettazione: 1949 - 1950
  • esecuzione: 1951 - 1952
  • data di riferimento: 1949 - 1952

Committenza: Immobiliare San Bernardino alle Monache

Autori:

Uso: abitazione

Condizione giuridica: proprietà privata

Descrizione

L'edificio, eseguito in collaborazione con Piero Cupello, è un complesso costituito da due corpi di fabbrica che in pianta disegnano un T, isolata in un giardino e sviluppata su otto e quattro livelli rispettivamente per i bracci minore e maggiore. E' destinato ad alloggi signorili, che sono distribuiti da due scale indipendenti, in numero di quattro appartamenti per piano (due per ciascun volume). Gli ambienti di soggiorno sono dotati di logge e terrazze, i cui parapetti in ferro sono decorati da portafiori e ceramiche di Lucio Fontana che determinano il carattere di "festosità", individuato come caratteristica più interessante del progetto (Bottoni, 1954, p. 163) . Le facciate sono tripartite in basamento (rivestito in lastre di marmo perlino bianco), fascia centrale trattata a intonaco Terranova (su tre livelli per il corpo minore, sei per quello maggiore) e coronamento, costituito da piani attici arretrati e protetti da tettoie in forte aggetto. Il fabbricato più alto ha inoltre un fronte, rivolto al giardino, scandito asimmetricamente da bow-windows.

Notizie storiche

Il condominio d'abitazione al civico 6 di via Lanzone sorge in prossimità di un'altra importante costruzione milanese, realizzata da Mario Asnago e Claudio Vender negli stessi anni e conosciuta come "Condominio XXI aprile".

Opere d'arte

  • bassorilievi in ceramica (parapetti dei balconi)
    autore: Fontana Lucio

Documentazione allegata

Fonti archivistiche

Archivio Civico, Milano - scheda fondo vedi »

Archivio Vito e Gustavo Latis, Milano - scheda fondo vedi »

Bibliografia

Domus, Milano 1952, n. 273, pp. 20-21

Bottoni P., Antologia di edifici moderni in Milano, Milano 1954, pp. 163-165

Gramigna G./ Mazza S., Milano. Un secolo di architettura milanese dal Cordusio alla Bicocca, Milano 2001, p. 232

Capitanucci M.V. (a cura di), Vito e Gustavo Latis. Frammenti di città, Milano 2007, pp. 74-77

Credits

Compilatore: Leoni, Maria Manuela (2015)
Responsabile scientifico testi: Irace, Fulvio