Registri ducali (1183 - 1593)

fondo | livello: 1

Altre denominazioni:
Denominazione in GG II 928: Registri Sforzeschi
Denominazione in GG II 926: Registri Viscontei
Indice Inventario di sala VS 4: Registri Viscontei e Registri Sforzeschi, meglio noti come Registri Ducali

Conservatore: Archivio di Stato di Milano (Milano, MI)

Produttore fondoMilano, Cancelleria ducale (sec. XV - sec. XVI)

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line) (1998 - 2007)

Codice: ASMI0520

Consistenza: regg. 213

Metri lineari: 15.4

Note alla data: (In GG II 926 e 928 - 929: 1183 - 1535)

Contenuto: Registri di età viscontea e d'età sforzesca, frammisti gli uni agli altri ma distinti in Inventario di sala.
I registri sforzeschi presentano una triplice segnatura (lettere alfabetiche per i registri più antichi, numeri arabi e numeri romani) che non corrisponde a una distinta partizione in serie.
Le tipologie documentarie rappresentate sono varie: atti relativi a feudi; investiture; giuramenti; procure; leghe, capitoli e convenzioni; immunità; salvacondotti, grazie, esenzioni, benefici; cittadinanze; trattati e ratificazioni; paci; tasse; imposizioni.
I documenti più antichi, anteriori al ducato, sono atti risalenti al 1183 (Privilegi del Ducato di Milano - Matrimoni e legittimazioni dei principi delle famiglie ducali); i documenti più recenti sono relativi al periodo spagnolo.
Gli estremi cronologici sono ricavati dall'Inventario di sala VS 4.

Storia archivistica: L'ordinamento dei registri fu effettuato nel periodo di direzione di Luigi Fumi (1908 - 1920) da Cesare Manaresi, che ne fece l'inventario, poi integrato da altro strumento di ricerca.
I registri numerati 87 e 87bis (secondo la vecchia segnatura) sono stati trasferiti in "Registri Panigarola" ai nn. 5 e 6.
Come segnalato nella Guida Generale (II 926), dei registri di età viscontea "alcuni sono originali, altri ricostituiti, in copie o regesti: gli originali si salvarono dalla distruzione del 1447 in quanto si conservavano nel castello di Pavia; quelli in copia o in regesti furono fatti ricostituire, per ordine di Francesco Sforza, ad opera del primo segretario Cicco Simonetta".
La Guida Generale (II 928 - 929) considera i Registri ducali e i Registri delle missive due serie archivistiche costituenti un unico fondo, a cui si aggiungono poi altri raggruppamenti di registri, tra cui quelli di Cicco Simonetta.
Coerentemente con questa impostazione, la Guida Generale dà un'indicazione numerica globale di consistenza segnalando 425 registri sforzeschi e 11 scatole di frammenti, considerando a parte i 16 registri viscontei, insieme al carteggio visconteo e alle carte di Carlo Gonzaga.

Informazioni sulla numerazione: pezzi da 1 a 214

Riproduzioni esistenti: L'intero fondo è stato microfilmato; per la consultazione si rimanda all'Inventario di sala VS 5

Strumenti di ricerca

Inventari e regesti del R. Archivio di Stato di Milano, I: I registri viscontei
1915
regestazione
Disponibile in Sala inventari
Autori: Manaresi Cesare
Inventari e regesti I MANARESI C. (a cura di), "Inventari e regesti del R. Archivio di Stato di Milano, I: I registri viscontei", Milano 1915 (rist. anast. 1971)
Registri ducali
primo quarto sec. XX - ultimo quarto sec. XX
inventario sommario
Riporta sia l'inventario sommario (pp. 3-8) sia l'indice cronologico dei registri (pp. 9-14). Per i 16 registri di età viscontea è riportata anche la segnatura antica indicata da Manaresi.
Inventario di sala VS.4 (già n. 3).
Registri ducali: inventario microfilm
1960 - 1990
inventario sommario
Inventario di sala VS 5
Autori: Fortunato Emilio (funzionario dell'AS MI)

Bibliografia:
- Annuario AS MI (1911 - 1919), vol. 2/1912, 41-46 = Annuario del Regio Archivio di Stato in Milano, Perugia, Unione Tipografico Cooperativa, voll. 1 - 9, 1911 - 1919
- BOGNETTI, Per la storia dello stato visconteo = BOGNETTI, G.P., Per la storia dello stato visconteo. Un registro di decreti della cancelleria di Filippo Maria Visconti, in «Archivio Storico Lombardo» (1927), 5., VI, LIV, pp. 237-257
- GG II, 928 = MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI - UFFICIO CENTRALE PER I BENI ARCHIVISTICI, Guida Generale degli Archivi di Stato italiani, dir. P. D'ANGIOLINI, C. PAVONE, vol. II, Roma 1983
- Inventari e regesti I = MANARESI C. (a cura di), "Inventari e regesti del R. Archivio di Stato di Milano, I: I registri viscontei", Milano 1915 (rist. anast. 1971)
- LEVEROTTI, Gli officiali del ducato sforzesco = LEVEROTTI, F., Gli officiali del ducato sforzesco, in Gli officiali degli Stati italiani del Quattrocento, «Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa», s. IV (Quaderni, 1), Pisa 1997, pp. 17-79
- NATALE, Acta in consilio secreto = NATALE, A.R. (a cura di), "Acta in consilio secreto in Castello Portae Jovis Mediolani", Milano 1963 - 1969, voll. 3 (Fisa, Acta italica, 4, 7, 16)
- NATALE, Archivi milanesi del Trecento = NATALE, A.R., Archivi milanesi del Trecento, in ACME, (1976), XXIX, pp. 263-285
- NATALE, Per la storia dell'archivio visconteo = NATALE, A.R., Per la storia dell'archivio visconteo. Frammenti di un registro dell'archivio signorile, in «Archivio Storico Lombardo», (1976), X, II, pp. 35-82
- NATALE, Storia dell'archivio visconteo signorile = NATALE, A.R., Per la storia dell'archivio visconteo signorile. Il frammento del registro di Bernabò del 1358, in «Archivio Storico Lombardo» (1977), X, III, pp. 9-46
- PELLISSIER, Trois régistres = PELLISSIER, L.G., Trois régistres de lettres ducales de Luis XII aux archives de Milan, Paris 1892
- PELLISSIER, Un régistre = PELLISSIER, L.G., Un régistre des lettres missives de Louis XII à l'Archivio di Stato de Milan, Rennes s.a.
- SANTORO, Uffici = SANTORO C., "Gli uffici del dominio sforzesco (1450 - 1500), Milano 1948, (Archivio FISA, 7)

Compilatori
prima redazione: Eleonora Saita, archivista 1998/08/18
rielaborazione: Flora Santorelli, archivista 2004/10

espandi | riduci