Mappe originali arrotolate serie II - Rettificazioni dei fiumi (1778 - 1873)

fondo | livello: 1

Altre denominazioni:
Denominazione in GG II 957 : Mappe originali di rettificazione dei fiumi

Conservatore: Archivio di Stato di Milano (Milano, MI)

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line) (1998 - 2007)

Codice: ASMI3905

Consistenza: rotoli 1557
(in GG: rotoli 1557)

Note alla data: In GG: 1750 - 1881

Contenuto: La documentazione cartografica lasciata dalle operazioni di rettifica consente di "avere a disposizione, per i territori fronteggianti i fiumi, una serie di mappe in scala 1:2000, nella maggioranza dei casi in originale e in copia, che ha inizio con le prime rilevazioni del catasto teresiano nei primi anni '20 del '700, prosegue con gli aggiornamenti del '50-'51 per poi arrivare, attraverso altre 8 rilevazioni, fino agli anni successivi all'unità d'Italia, affiancandosi alle rilevazioni del nuovo catasto lombardo-veneto. A tale cartografia 1:2000 sono affiancate per quasi tutte le rilevazioni delle mappe ridotte, in scala 1:8000 o 1:4000, che su un unico foglio per ogni comune consentono di seguire visivamente con facilità l'evoluzione dei territori rivieraschi, non solo per quanto riguarda il corso del fiume, che subisce variazioni a volte veramente notevoli, ma anche rispetto a tutte le opere costruite dall'uomo sulle sponde del fiume stesso: edifici, argini e altre opere di difesa, porti, ponti" (SAVOJA, Un secolo di rilevazioni dei fiumi, p. 268). Scopo di mappe e disegni riguardanti le acque, infatti, era non soltanto quello di testimoniare i cambiamenti avvenuti nel corso di eventi più o meno catastrofici: era necessario alle magistrature competenti rilevare accuratamente anche i prelievi ad uso irrigatorio e industriale a fini fiscali; importanti sono anche le documentazioni aziendali, in particolare quelli degli enti ospedalieri e assistenziali, che essendo spesso proprietari di vaste estensioni di terreni promuovevano interventi anche estesi di riordino e potenziamento dei corsi d'acqua in base ai diritti posseduti; numerose pure le mappe e i disegni finalizzati a progetti da realizzare, o allegati a pratiche giudiziare per liti su diritti d'acqua; ricca poi anche la cartografia confinaria, sia per i corsi maggiori - i grandi fiumi costituivano spesso anche la frontiera tra stati confinanti - sia per i corsi minori, che potevano segnare la separazione tra zone territoriali soggette a diverse amministrazioni, o porzioni di territorio appartenenti a diversi proprietari. Non va dimenticata infine la cartografia legata alle opere di ricognizione e per illustrate gli interventi di manutenzione di alvei, argini ed edifici, nonché quella relativa alle zone di ristagno delle acque, dalle quali nascevano ampie paludi che condannavano al cronico sottosviluppo economico le comunità confinanti, e per le quali si prevedevano interventi di bonifica da parte delle autorità.

Questo fondo comprende le mappe nn. 1-1240 (aa. 1778-1873), mappe originali per tutti i territori sottoposti al governo lombardo nel Regno lombardo-veneto (escluso il Mantovano) per i fiumi Adda, Albano (Como), Brembo, Chiese (Brescia e Mantova), Giona (Varese), Lambro, Molgora (Como), Molgarabbia (Como), Muzza, Nirole (Pavia), Oglio, Po, Serio, Sesia, Ticino.

Sono in stretta relazione con 3910 001 006 - Mappe in copia di rettificazione dei fiumi.

Nel fondo sono comprese anche altre mappe di origine catastale, non riferite alle acque, che sono ancora in corso di ordinamento ed inventariazione.

BIBLIOGRAFIA: SAVOJA, Catasto teresiano e rettificazione dei fiumi; SIGNORI, scheda "Acque"; SAVOJA, Archivi catastali, p. 113; SAVOJA, Un secolo di rilevazioni dei fiumi, p. 268; SIGNORI, Ingegneri e idrografia.

Storia archivistica: Titolo di acquisizione Versamento
data di acquisizione: 1939

Informazioni sulla numerazione: pezzi da 1 a 1240

Strumenti di ricerca

U.T.E. Mappe arrotolate serie II (Rettificazione fiumi-mappe arrotolate)
inventario sommario
Inventario di Sala CA.13, sec. XX.

Bibliografia:
- GG II, 957 = MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI - UFFICIO CENTRALE PER I BENI ARCHIVISTICI, Guida Generale degli Archivi di Stato italiani, dir. P. D'ANGIOLINI, C. PAVONE, vol. II, Roma 1983
- Savoja, Rettificazioni = SAVOJA M., Un secolo di rilevazione dei fiumi lombardi: le rettificazioni decennali del catasto teresiano, in Cartografia e Istituzioni in età moderna, Atti del convegno Genova, Imperia, Albenga, Savoja, La Spezia 3 - 8 novembre 1986, Genova 1987, pp. 247-270

Compilatori
prima redazione: Eleonora Saita, archivista 1999/12/20

espandi | riduci