Bazzero (1549 - 1966)

fondo | livello: 1

Conservatore: Archivio di Stato di Milano (Milano, MI)

Produttore fondoFamiglia Bazzero (sec. XVIII? - sec. XX?)

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line) (1998 - 2007)

Codice: ASMI4500

Consistenza: bb. 63

Contenuto: Documenti relativi alla gestione patrimoniale e alle vicende personali dei membri della famiglia. In particolare: affitti, acquisti, cause legali, istrumenti notarili; lettere personali e d'affari; manoscritti e componimenti letterari; giornali d'epoca; abbondante documentazione fotografica.
Attualmente le serie costituenti l'archivio sono: Ambrogio Bazzero (1772-1830), bb. 1-10; Carolina Annoni, b. 11; Teresa Annoni, b. 12; Giuseppe Bazzero, bb. 13-16; Ercole Bazzero, bb. 17-20; Anna Gerosa Bazzero, bb. 21; Carlo Antonio Gerosa, bb. 22-25; Ambrogio Bazzero (1851-1882), bb. 26-36; Carlo Bazzero, bb. 37-38; Case in Via Gorani, bb. 40-42; Bazzero antichi, bb. 43-44; Bazzero recenti, bb. 45-46; Lavagna, bb. 47-48; Limbiate, bb. 49-56; Mappe, bb. 57-58; Miscellanea, b. 59; Negativi e foto, bb. 60-63.

Storia archivistica: Il fondo, già conservato in deposito temporaneo presso la Biblioteca Comunale di Limbiate, nel 1983 fu trasferito in AS MI per volontà di Carlo Arborio Mella, ultimo proprietario dell'archivio Bazzero e dell'archivio Lucini.
Un primo, parziale riordinamento delle carte fu effettuato verso la seconda metà dell'ottocento da Carlo Bazzero Mattei (1850-1919), il quale organizzò i fascicoli costituendo serie intitolate a personaggi o ad argomenti.
Un secondo riordinamento ebbe luogo successivamente all'arrivo del fondo in AS MI, a cura di Anna Lucia Brunetti, archivista di Stato.

Criteri di ordinamento: Il riordinamento effettuato da Anna Lucia Brunetti ha rispettato l'impostazione del precedente, parziale intervento curato da Carlo Bazzero Mattei. E' stata dunque mantenuta l'organizzazione in serie intitolate a personaggi o argomenti, disponendo tuttavia le carte in ordine cronologico ed attribuendo alle cartelle un numero di corda unico, per facilitare la consultazione. Le buste recano sul dorso, oltre al numero di corda, gli estremi cronologici e il contenuto degli atti.

Strumenti di ricerca

Bazzero
fine sec. XX
inventario analitico
Inventario di sala AD 30
Autori: Brunetti Anna Lucia (archivista di Stato)

Compilatori
prima redazione: Lucia Ronchetti, archivista 1999/12/22
rielaborazione: Ermis Gamba, archivista 2004/04/28

espandi | riduci