Camperio Sita (Milano 1877 luglio 14 - Rapallo 1967 luglio 5)

Progetto: Comune di Villasanta: fondo famiglia Camperio

Ultima figlia di Manfredo Camperio e Marie Siegfried, Sita nacque a Milano il 14 luglio 1877. Diplomata in violino al R. Conservatorio Giuseppe Verdi, spos˛ nel 1899 Luigi Alberto Meyer (1859 - 1928).
Pioniera delle infermiere volontarie, per continuare l'opera di Dunant, di Giustina Borromeo Verri e della madre, con l'appoggio della regina Margherita fece numerosi viaggi all'estero per conoscere le realizzazioni compiute altrove. Fu presente al I Congresso delle donne italiane a Roma nell'aprile 1908 e il 4 dicembre dello stesso anno inaugur˛ a Milano la prima ambulanza - scuola per infermiere della Croce rossa italiana; poche settimane dopo accorse a prestare il suo aiuto ai terremotati di Messina e Reggio.
Impegnata su una nave - ospedale durante la guerra di Libia (1911 - 12), nel 1912 fond˛ a Milano l'ospedale - scuola Principessa Jolanda. Durante la prima guerra mondiale prest˛ ininterrottamente servizio al fronte ed ebbe numerosi riconoscimenti tra cui la medaglia di bronzo al valor militare e la medaglia F. Nightingale della Croce rossa italiana.
Scrisse varie memorie sul "Corriere di Monza".
Visse a lungo a Rapallo, dove morý il 5 luglio 1967. Le sue spoglie sono conservate tuttavia nel cimitero di Villasanta, nella tomba della famiglia Pennati alla quale lasci˛ anche le sue carte, ora ricollocate in archivio.
- - - - - - - - - - - -
Fonti
Archivio della Croce rossa italiana, Roma
Archivio della Sezione Anagrafe del Comune di Milano, cart. posiz. n. 4269

Bibliografia
- DBDL = Dizionario biografico delle donne lombarde, a cura di R. Farina, Milano, Baldini & Castoldi, 1995
- Fugazza, Gigli Marchetti 2002 = Manfredo Camperio. Tra politica, esplorazioni e commercio, a cura di M. Fugazza e A. Gigli Marchetti, Milano, Franco Angeli, 2002