Rajna Pio (Sondrio 1847 - Firenze 1930)

Progetto: UniversitÓ degli Studi di Pavia: repertorio degli archivi letterari lombardi del Novecento

Professione: docente universitario; critico letterario

Nasce a Sondrio; insegna nei licei di Modena e di Milano e tiene la cattedra di Letterature romanze nell'Accademia scientifico-letteraria di Milano e quella di Lingue e letterature neolatine all'Istituto di Studi pratici e di perfezionamento di Firenze dal 1884 al 1922. Membro dell'Accademia della Crusca e dei Lincei, della "SocietÓ Reale" di Napoli, dell'Accademia delle Scienze di Torino, Grand. Uff. della Corona d'Italia. ╚ tra i fondatori della SocietÓ storica valtellinese, e collaboratore di riviste quali "La Nuova Antologia" e "Il Marzocco". Collabora con Alessandro D'Ancona all'edizione critica della Vita nuova (1872), ed Ŕ editore critico del De vulgari eloquentia (1896).
Tra i numerosi saggi di argomento romanzo La rotta di Roncisvalle nella letteratura cavalleresca italiana (1871), Le origini dell'epopea francese (1884), Le fonti dell'Orlando Furioso. Ricerche e studi (1900).

Compilatori
Albesano Silvia