Angolo

Baldini Enzo

Angolo

Descrizione

Autore: Baldini Enzo

Ambito culturale: ambito stradellino, Lombardia

Cronologia: 1960

Categoria: attività artigianali

Tipologia: angolo

Materia e tecnica: legno (taglio, intaglio, piallatura, inchiodatura)

Misure: 9 cm x 3 cm

Descrizione: Angolo in legno, con diverse scanalature. Viene fissato al banco da lavoro per appoggiarvi materiale da limare.

Notizie storico-critiche: Baldini Enzo, accordatore provetto di Stradella, è attivo dal 1921 al 1933 presso la "Società Anonima Cooperativa di Produzione e Lavoro L'Armonica". Dal 1934 al 1968, sempre come accordatore, è attivo presso la "Fabbrica Fisarmoniche Fratelli Crosio". Baldini è uno dei maestri accordatori che riesce, secondo la tradizione, a impostare il suono dell'ancia, con i sistemi manuali di lavorazione, nella fase di sgrossatura, fornendo alle voci il tipico suono delle fisarmoniche di Stradella. La fase di sgrossatura delle voci è quella più delicata, perché dipende da questa fase l'impostazione del futuro suono dell'ancia. Questo tipo di lavorazione veniva fatta a orecchio. Fu maestro di Luigi Trovabene che acquisisce la "Fabbrica Fisarmoniche Maga Ercole".

Collocazione

Stradella (PV), Civico Museo della Fisarmonica "Mariano Dallapè"

Credits

Compilatore: Gianotti, Marta (2005)

Funzionario responsabile: Lavagnino, Agostina

Ultima modifica scheda: 16/12/2011

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)