1938. Bambini in colonia. Una foto, un racconto.

1938. Il regime vara le leggi razziali; in Italia si respira un’aria docile di disciplina e di acquiescenza. Sembra che esista un pensiero solo: quello del duce.

1938. Nella colonia elioterapica di Pian di Borno, Valle Camonica, i bambini prendono il sole. Sotto lo sguardo vigile delle inservienti. Tutti disposti in cerchi ordinati. Beh non proprio tutti, ce ne sono tre che stanno per conto loro.

Magnolini, Simone - Bambini prendono il sole. Colonia elioterapica di Pian di Borno.

– Gino, perché noi non stiamo con gli altri? Sembriamo tre fessi.
– Non lo so, Enrico. Stai zitto!
– Nelle due ruote là in fondo c’era posto.
– Non lo so.
– Vedi? Guarda, tra Mario e Giacomino, quanto spazio. E poi anche tra Giovanni e Andrea. Vedi? Perché non ci hanno messo con loro? Sembriamo tre zingari.
– Boh.
– E dai! Non fare la mummia!
– Smettila, Enrico, di farmi solletico ai piedi! Smettila ti ho detto! E stai zitto!

– LEVI E COMPAGNIA! SILENZIO!

Il racconto è, come si dice, liberamente ispirato alla fotografia tratta dal fondo Simone Magnolini conservato dalla Regione Lombardia.

Tag: , , ,

Pubblicato: 9 febbraio 2009 [Erregì]