Casa Museo Boschi - Di Stefano, Milano (MI)

Tipologia: museo
Indirizzo: Via Giorgio Jan, 15 - Milano (MI)
Ente proprietario: Comune di Milano
Sito web

La Casa Museo Boschi Di Stefano offre una straordinaria collezione di arte italiana del XX secolo, donata al Comune di Milano. I coniugi Antonio Boschi e Marieda Di Stefano, nel corso della loro vita, hanno arricchito il loro appartamento con innumerevoli capolavori di pittura, scultura e disegni che appartengono ad un arco temporale che va dal primo decennio del Novecento agli anni sessanta.

Le stanze dell'appartamento sono divenute l'ideale spazio espositivo ed accolgono una selezione delle opere della collezione.
Da dicembre 2010 una parte della collezione è esposta presso il Museo del Novecento, a sottolineare il ruolo fondamentale dei collezionisti privati nella creazione delle raccolte civiche.


Profilo storico

La Casa-Museo è stata inaugurata nel 2003 dopo i lavori di rispristino degli ambienti da parte del Comune di Milano e l'allestimento curato dalla Fondazione Boschi Di-Stefano.

Espone nei locali abitati in vita dai coniugi Antonio Boschi (1896-1988) e Marieda Di Stefano (1901-1968) una selezione di circa trecento delle oltre duemila opere della loro collezione, donata al Comune di Milano nel 1974.


Patrimonio

L'allestimento si articola in un percorso che offre un notevole spaccato di un secolo di arte italiana, e milanese in particolare.

La collezione ospita oltre ai vari ritratti dei coniugi Boschi, le opere di Severini, Soffici, Boccioni, Marussig, Tosi, Funi, Sironi, il gruppo di "Corrente" (Birolli, Morlotti, Sassu, Cassinari, Migneco), De Pisis e Morandi e infine quattro grandi italiani della "Scuola di Parigi": De Chirico, Savinio, Campigli, Paresce. Nella raccolta è compresa una sezione monografica di Fontana, una dedicata ai "chiaristi" Lilloni e Del Bon, una parte dedicata ai pittori spazialisti e nucleari e una all'Informale e a Piero Manzoni.


Sede

La Casa-Museo è collocata in una palazzina realizzata all'inizio degli anni Trenta dall'architetto Piero Portaluppi. Gli ambienti, ripristinati dal Comune di Milano, sono stati allestiti ed arredati a cura della Fondazione Boschi Di Stefano, costituita nel 1998.
Nei dieci spazi espositivi, le opere sono state distribuite adottando un criterio di successione cronologica e di selezione qualitativa, con arredi scelti per la loro consonanza storica, come la sala da pranzo ideata da Mario Sironi nel 1936.

 

Rita Gigante - Cura redazionale e revisione testi per il web


Bibliografia

Remo Giatti (a cura di), DVD Centri e luoghi dell’arte contemporanea in Lombardia, Regione Lombardia 2011
Ginevra Menani De Veszelka, Scheda SIRBeC LDC 2011
Alessandra Vertechy, Scheda SIRBeC/COL 2011


Galleria


Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2016 [cm]

Elenco dei Luoghi della Cultura