Civico Museo Parisi – Valle, Maccagno (VA)

Tipologia: museo
Indirizzo: Via Leopoldo Gianpaolo, 1 - Maccagno (VA)
Sito web

Maccagno, situato sulla sponda lombarda del lago Maggiore, ospita il museo dedicato ai coniugi Parisi-Valle che hanno donato al Comune una vasta collezione d'arte.
Il Museo ospita un'ampia raccolta di opere di Parisi e di artisti appartenenti al Novecento storico italiano: Guttuso, Birolli, Capogrossi, De Chirico, Fiume, Balla, Colla.
Una sezione del museo è riservata alle collezione di reperti archeologici provenienti dal Lazio.
Grazie al progetto Acquisizioni, partito nel 2006, le raccolte museali si sono arricchite in questi anni di più di duecentosettanta opere donate da altrettanti artisti contemporanei.

 


Profilo storico

L’idea di un Museo nasce nel 1977 quando l’artista Giuseppe Vittorio Parisi, nato a Maccagno nel 1915 e scomparso nel 2009, torna per una vacanza sul Lago Maggiore.
In quell’occasione nasce l’idea di creare un centro d’arte decentrato dai grandi agglomerati urbani.
Nel 1981 inizia la costruzione dell’edificio da destinare a Museo: museo-ponte sul fiume Giona, progettato da Maurizio Sacripanti.
I lavori vengono ultimati nel 1998, quando il Museo viene aperto al pubblico.


Patrimonio

Il nucleo principale è costituito dall’ampia collezione d’arte donata da Parisi, in accordo con la moglie Wanda Valle, al Comune di Maccagno nel 1997.
È una raccolta significativa, di oltre 2000 opere che ha per nucleo centrale l’ampia produzione dell’artista, ma si allarga all’arte italiana tra il 1930 e il 1980.
Nella raccolta si segnalano 915 opere su carta, alcune di G. De Chirico, G. Balla, S. Fiume, R. Guttuso, R. Birolli, P. Consagra, G. Turcato, E. Colla, L. Guerrini, M. Morandini, P. Scirpa; 439 bidimensionali con opere di G. Vittorio Parisi, E. Falchi, B. Lazzari, M. Lanzara, E. Maldonado e 325 sculture: tra le altre quelle di G. Vittorio Parisi, E. Colla, G. Capogrossi, N. Carrino.

La donazione Parisi-Valle comprende anche materiali archeologici e numismatici.
Nel triennio 2006-2008 sono state presentate 160 nuove opere conferite al Civico Museo di Maccagno nel programma di integrazione e ampliamento delle Raccolte Stabili di Pittura, scultura, incisione, che documentano il panorama artistico della contemporaneità in Lombardia.


Sede

La costruzione in cemento armato è stata progettata dall'architetto romano Maurizio Sacripanti (1916-1996): situata alla confluenza del fiume Giona nel lago Maggiore, è posta a cavallo del fiume con la sua interessante struttura a ponte ed è stata realizzata dal Comune di Maccagno e inaugurata nel maggio del 1998

 

Rita Gigante - Cura redazionale e revisione testi per il web


Bibliografia

Remo Giatti (a cura di), DVD Centri e luoghi dell’arte contemporanea in Lombardia, Regione Lombardia 2011.
Ginevra Menani De Veszelka, Scheda SIRBeC LDC 2011


Collegamenti


Galleria


Ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2016 [cm]

Elenco dei Luoghi della Cultura