Sei in: HomeLuoghi della Cultura

Triennale Design Museum, Milano (MI)

Tipologia: museo
Indirizzo: via Alemagna, 6 - Milano (MI)
Sito web

Nata come panoramica delle arti decorative e industriali moderne, con l'intento di stimolare il rapporto tra industria, settori produttivi, arti applicate, la Triennale di Milano si è ben presto rivelata specchio della cultura artistica e architettonica in Italia e una delle maggiori sedi di confronto fra le tendenze emergenti.
La Triennale di Milano è l'istituzione italiana per l'architettura, le arti decorative e visive, il design, la moda e la produzione audiovisiva; è un centro di produzione culturale che organizza convegni, rassegne cinematografiche, esposizione itineranti e mostre.

Profilo storico

La Triennale di Milano, sorta a Monza nel 1923 come I Biennale delle arti decorative, dal 1933 ha sede a Milano nel Palazzo dell’Arte.
Comprende un patrimonio di oltre mille oggetti acquisiti durante oltre ottanta anni di attività.
A questi, attraverso depositi e donazioni, si sono aggiunte importanti collezioni, come quelle dei modelli di Giovanni Sacchi e dei disegni di Alessandro Mendini.
Un Centro di Documentazione raccoglie le pubblicazioni ufficiali, i cataloghi delle esposizioni e gli Atti dei Convegni svoltisi nell'ambito della Triennale di Milano e delle Biennali di Monza

Patrimonio

Le collezioni della Triennale di Milano - Triennale Design Museum comprendono una ricca raccolta permanente di oggetti del design italiano, che ne documenta la storia e l'evoluzione, con opere di grandi maestri come Gio Ponti, Piero Fornasetti, Franco Albini, Bruno Munari, Alessandro Mendini, Andrea Branzi, Achille Castiglioni, Ettore Sottsass, Marco Zanuso e tanti altri.

All'interno del Design Cafè sono esposte a rotazione, per essere adoperate, oltre cento sedute, che costituiscono una sorta di piccolo museo. La collezione dei modelli di studio di Giovanni Sacchi, acquistata da Regione Lombardia e depositata presso la Triennale, consente di ricostruire la fase progettuale degli oggetti più noti del design italiano. Tra le donazioni che hanno arricchito il patrimonio è la preziosa raccolta di disegni di designer italiani e internazionali, appartenuta a Giovanni Veneziano.

Sede

Palazzo dell'Arte, progettato da Giovanni Muzio e costruito tra l'autunno del 1931 e la primavera del 1933, è concepito dal progettista come contenitore estremamente flessibile, rappresenta un organismo polifunzionale innovativo per l'epoca in cui fu progettato.

Rita Gigante - Cura redazionale e revisione testi per il web

Bibliografia

Ginevra Menani De Veszelka, Alessandra Vertechy Scheda SIRBeC LDC 2011, 2015
Alessandra Vertechy, Scheda SIRBeC/COL 2015

Collegamenti

opere ed oggetti d'arte

Galleria

Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2016 [cm]

Torna all'elenco dei Luoghi della Cultura