Lombardia Beni Culturali
13

<Cartula offertionis pro anima>

<1041 giugno, o prima del.>

Giovanni prete del fu Liuzone, abitante in Cruxiculle, nella pieve di Maderno, <dona per la propria anima> alla chiesa di San Pietro in Monte un appezzamento di terra.

Notitia, nel verso della pergamena di cui al doc. 14 [N]. la quinta delle sei ivi annotate.

Circa il contenuto cf. doc. 28.

Eclexia Sancti Petri que dicitur Monte | nos Ioh(anne)s presbiter, filius quondam Liuzoni, |[[..............]] de eadem plebe | Materno, [locu]s Cruxiculle, | offer[ro][[......]][pecia] una [de ter]ra[[.................]]| *** (a) a me|ridie Ioh(anne)s quondam Burningi, a ser(a)| rebus Sancti Marii. Dupla defensio. | Testes Romani [Re]dulfo, Alberi|co[[...]]lleta. [Testes][[..]]no, Martino.


(a) Lo spazio bianco si estende per tutto il settimo rigo e per gran parte dell'ottavo.

Edizione a cura di Ezio Barbieri ed Ettore Cau
Codifica a cura di Gianmarco Cossandi

Informazioni sul sito | Contatti
Sito valido XHTML | CSS