Fondo Silvestre Loconsolo (post 1964 - ante 1980)

Fondo

Tipologia: archivio professionale

Schede collegate: 5.096 fotografie

Conservatore: Archivio del lavoro, Milano (MI)

Produttori del fondo: Associazione Archivio del Lavoro (creazione del fondo / post 1997)

Autori: [persone] Loconsolo, Silvestre

Consistenza:
Il Fondo fotografico Silvestre Loconsolo complessivamente consta di:
- circa 177.000 negativi b/n, dei quali circa 24.500 di formato 6x6 cm, circa 152.500 di formato 135 mm
- circa 15.000 stampe b/n prevalentemente di formato 18x24 cm

Soggetti:
Si tratta di un fondo molto omogeneo per il soggetto fotografato. Il soggetto principale è il mondo del lavoro, i lavoratori e l'attività sindacale. La maggior parte dei servizi realizzati da Silvestre Loconsolo tra il 1964 e il 1980 (periodo di attività come fotografo professionista) documenta le lotte operaie soprattutto a Milano e provincia: sono immagini di scioperi, cortei, manifestazioni, presidi, picchetti, comizi, assemblee dei lavoratori, occupazioni di fabbriche, iniziative di lotte. Accanto a questa produzione sono presenti servizi fotografici, per lo più realizzati su commissione delle organizzazioni sindacali milanesi (Cgil, Cisl, Uil), che ritraggono le attività sindacali: congressi, convegni, corsi di formazione sindacale, momenti celebrativi, spettacoli, incontri con delegazioni estere, campagne di tesseramento, premiazioni. Loconsolo fotografa inoltre le condizioni di lavoro di operai e braccianti, il lavoro in fabbrica, interni di fabbriche, i mestieri che scompaiono.

Notizie storico-critiche:
COSTITUZIONE DEL FONDO FOTOGRAFICO SILVESTRE LOCONSOLO
Il Fondo Silvestre Loconsolo è stato costituito nei primi anni del XXI secolo dall'Associazione Archivio del Lavoro nella fase di riordino e catalogazione del patrimonio fotografico che ha in custodia. Il fondo raggruppa tutte le stampe e i negativi realizzati da Silvestre Loconsolo tra il 1964 e il 1980 (periodo di attività come fotografo professionista) e conservati in diversi fondi fotografici pervenuti all'Associazione Archivio del Lavoro in diversi momenti. La decisione di riunificare tutta la produzione fotografica di Silvestre Loconsolo presente all'interno dell'Associazione Archivio del Lavoro e di creare un unico fondo omogeneo nasce dalla constatazione che le stampe e i negativi del fotografo, venduti o regalati a diversi enti, fanno in realtà parte di un unico progetto di documentazione (si potrebbe dire di vita) del fotografo e che possono quindi essere considerati un corpus unico per modalità tecniche, finalità, oggetto rappresentato.

SOGGETTI DELLE IMMAGINI E FINALITÀ
Silvestre Loconsolo dedica tutta la sua attività di fotografo a documentare il mondo del lavoro e, soprattutto su commissione, l'attività sindacale in particolare nell'area milanese. Fotografa in modo continuativo dal 1964 al 1980 le lotte degli operai di tante fabbriche di Milano e provincia, ma anche le condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori, i mestieri in via di estinzione a causa del progresso tecnologico, gli interni delle fabbriche, manifestazioni politiche e sindacali, congressi e attività sindacali.
La sua fotografia, lontana dall'immagine sensazionale, è una fotografia politica, di denuncia, di documentazione, racconta un periodo di forti cambiamenti, due decenni di storia sociale milanese e lombarda. Attraverso le sue fotografie si ripercorrono non solo le battaglie dei lavoratori e l'attività della Cgil milanese, ma anche i cambiamenti della società, le mode, la mentalità, il modo di comunicare e di lottare.

Silvestre Loconsolo vendeva le sue immagini, stampate rigorosamente in b/n in genere in formato 18x24 cm, alle categorie sindacali della Cgil (in particolare alla Camera del Lavoro di Milano e alla Fiom di Milano), ma anche alle altre organizzazioni sindacali (Fim-Cisl e Uilm-Uil), a quotidiani ("l'Unità", "l'Avvenire", "l'Avanti", qualche volta al "Giorno") e associazioni (Acli, Italia-Urss, Italia-Rdt, ecc.), ai Consigli di fabbrica, o le regalava a singoli operai.

COMPOSIZIONE DEL FONDO SILVESTRE LOCONSOLO
Il Fondo Silvestre Loconsolo è composto dalle immagini del fotografo provenienti dai seguenti fondi fotografici presenti all'interno dall'Associazione Archivio del Lavoro:

Fondi consegnati direttamente all'Associazione Archivio del Lavoro:
- Fondo Camera del Lavoro di Sesto San Giovanni
- Fondo Filt-Cgil (trasporti) di Milano

Fondi presenti nell'archivio fotografico dell'Archivio Centro Documentazione della Camera del Lavoro di Milano depositato presso l'Associazione Archivio del Lavoro nel 1997:
- Fondo Cronologico
- Fondo Filcea-Cgil (chimici) di Milano
- Fondo Fillea-Cgil (edili) di Milano
- Fondo personale negativi Silvestre Loconsolo
- Fondo Federbraccianti di Milano

Fondi presenti nell'archivio fotografico dell'Archivio Storico della Fiom di Milano depositato presso l'Associazione Archivio del Lavoro nel 2000:
- Fondo Fiom
- Fondo Imperial
- Fondo Autobianchi
- Fondo Tarcisio Gandolfi
- Fondo Cge

Riferimenti bibliografici
Archivio storico Fiom di Milano, La Fiom di Milano. La storia, le lotte, la cultura, Milano, 1983
Camera del Lavoro di Milano e Provincia, Quaderni di battaglie del lavoro. Lotte e organizzazione del Movimento sindacale nell'archivio della Camera del Lavoro di Milano, Milano, 1976/07-08
Centro ricerche Giuseppe Di Vittorio, Gli archivi del Centro ricerche Giuseppe Di Vittorio. Inventari, Roma, 1998
Colarossi, B./ Corridori, T. (a cura di), La memoria del sindacato. Guida agli archivi della Cgil, Roma, 1981
Regione Lombardia, Camera del lavoro territoriale. Archivio storico - Centro di documentazione. Biblioteca. Centro ricerche Giuseppe Di Vittorio. Biblioteca. in I fondi speciali delle biblioteche lombarde. Censimento descrittivo. Volume primo: Milano e provincia, Milano, 1995, pp. 405-410