Dipinto - Ritratto di Giuseppe Finzi

Anonimo

Dipinto - Ritratto di Giuseppe Finzi

Descrizione

Autore: Anonimo, fotografo principale

Luogo e data della ripresa: Mantova (MN), 1900 - 1925

Materia/tecnica: gelatina bromuro d'argento/carta

Misure: n.d.

Note: Riproduzione fotografica del ritratto ad olio di Giuseppe Finzi eseguito da un prigioniero nel carcere di Josephstadt (ASCMn, Fotografie Risorgimento, inventario n. 26, p. 28); Anonimo del XIX secolo (...) 1850 circa / olio su tela (...) Mantova, sezione risorgimentale del Museo della Città (...) / (...) In questo ritratto di anonimo mantovano è effigiato Giuseppe Finzi, ricco proprietario, il più mazziniano degli aderenti alla congiura di Belfiore, il quale, dopo avere incontrato a Londra nel 1844 Giuseppe Mazzini, tornato in Italia, abiura alla congiura in preparazione, evitando, in tal modo, l'esecuzione capitale. Sarà Giuseppe Finzi che il 7 dicembre 1872 terrà in piazza Sordello il discorso ufficiale d'inaugurazione al monumento ai martiri di Belfiore intitolato "Il genio dell'umanità" (...). (G. M. Erbesato, Dipinti e sculture, I.6, in Leoni Garibaldi 2007, p. 66) continua in AN>OSS

Collocazione: Mantova (MN), Archivio Storico del Comune di Mantova, fondo Archivio ex Museo del Risorgimento e della Resistenza Renato Giusti, Fotografie, n. 109

Classificazione

Genere: riproduzione

Soggetto: biografia / ritratto; arte; prigionia; politica

Credits

Compilatore: Paoletti F. (2002)

Funzionario responsabile: Guerra C.

Ultima modifica scheda: 05/03/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)