Bonzanigo. Bill e Pedro - ricostruzione dell'uccisione di Benito Mussolini. Un uomo simula il momento della morte.

Patellani, Federico

Bonzanigo. Bill e Pedro - ricostruzione dell'uccisione di Benito Mussolini. Un uomo simula il momento della morte.

Descrizione

Autore: Patellani, Federico (1911/ 1977), fotografo principale

Luogo e data della ripresa: Bonzanigo, Mezzegra (CO), Italia, 15/10/1945 - 09/11/1945

Materia/tecnica: gelatina bromuro d'argento/pellicola in rullo negativa (nitrato)

Misure: 135 mm (24 x 36 mm)

Note: Il 28 aprile 1945 Benito Mussolini e Claretta Petacci furono trasferiti nella casa colonica dei contadini De Maria, nella campagna di Bonzanigo. Bill è Urbano Lazzaro, vice-commissario dei partigiani della 52a Brigata Garibaldi presente a Dongo al momento del sequestro dei bagagli dei fascisti. Pedro è il conte Pier Luigi Bellini delle Stelle, comandante della 52a Brigata Garibaldi, che arrestò il duce e il convoglio fascista in fuga. La ricostruzione ufficiale dell'uccisione riportata nei testi scolastici vede lo svolgersi degli eventi presso la località Giulino di Mezzegra. Secondo una ricostruzione più recente, cui fanno riferimento queste immagini, la fucilazione avvenne davanti all'abitazione dei coniugi De Maria a Bonzanigo frazione di Mezzegra nei pressi di Dongo.

Collocazione: Cinisello Balsamo (MI), Museo di Fotografia Contemporanea, fondo Archivio Federico Patellani, PR. 853/FT. 34

Classificazione

Genere: reportage

Soggetto: guerra; morte; politica

Credits

Compilatore: Maestranzi S. (2003)

Ultima modifica scheda: 19/07/2011

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)