comune di Schianno 1798 - 1809

Nel 1797, la riorganizzazione del territorio della nuova repubblica Cisalpina port˛ alla creazione di 11 e poi 20 dipartimenti. Schianno venne inserito nel distretto di Varese del dipartimento del Verbano (legge 6 germinale anno VI b). Poco dopo, per˛, il dipartimento fu soppresso e il territorio di Schianno pass˛, con gli altri comuni del Varesotto, al distretto XVIII di Varese del dipartimento dell’Olona (legge 5 vendemmiale anno VII). Poi, nel 1801, vi fu lo spostamento del territorio, con le altre localitÓ del distretto di Varese, nel dipartimento del Lario (legge 23 fiorile anno IX). Nel censimento della popolazione eseguito nel 1804, il comune risult˛ di 339 abitanti, che divennero 364 nel 1805 (Gianazza 1993). In quest’anno, dopo la proclamazione del regno d’Italia, avvenne una nuova riorganizzazione amministrativa dello stato. Schianno fece parte del cantone I di Varese del distretto II di Varese del dipartimento del Lario. Era un comune di III classe, che aveva 364 abitanti (decreto 8 giugno 1805 a).
A seguito dell’aggregazione dei comuni del dipartimento del Lario (decreto 4 novembre 1809 b), in accordo con il piano previsto giÓ nel 1807 e parzialmente rivisto nel biennio successivo (Progetto di concentrazione 1807, Lario), Schianno figurava, con 308 abitanti, comune aggregato al comune denominativo di Bizzozero, nel cantone I di Varese del distretto II Varese; con il successivo compartimento territoriale del dipartimento del Lario, Schianno era tra gli aggregati del comune di Bizzozero, nel cantone I di Varese del distretto II di Varese (decreto 30 luglio 1812).

ultima modifica: 07/06/2004

[ Claudia Morando, Archivio di Stato di Varese ]