cantone II di Saronno 1805 - 1815

Istituito con decreto napoleonico nel 1805, il cantone II di Saronno, all’interno del distretto IV di Gallarate del dipartimento d’Olona, comprendeva a quella data 25 comuni con 22.112 abitanti. Facevano parte del cantone i seguenti comuni: Barbajana, Caronno, Castellazzo presso Rho, Cornaredo con S. Pietro d’Olmo, Garbatola, Lajnate, Lucernate, Mantegazza, Monzoro, Nerviano, Origgio, Passirano, Pogliano, Pregnana, Rho, Saronno con Cassina Colombara, Vanzago, Arluno, Canegrate, Casorezzo, Cerro con Cantaluppo, Parabiago, S. Giorgio, S. Vittore, Uboldo (decreto 8 giugno 1805 a). Di questi, solamente Saronno, Origgio e Uboldo sono attualmente compresi nella provincia di Varese.
A seguito dell’aggregazione dei comuni del dipartimento d’Olona (decreto 4 novembre 1809 a), in accordo con il piano previsto giÓ nel 1807 e parzialmente rivisto nel biennio successivo (Progetto di concentrazione 1807, Olona), con l’esclusione di Monzoro dai comuni denominativi, il cantone II di Saronno del distretto IV di Gallarate comprendeva i comuni denominativi di Rho, Pogliano, Nerviano, Pregnana, Origgio, Arluno, Canegrate, Cerro, Lainate, Saronno, Cornaredo, Casorezzo, Parabiago, Uboldo, con 24.126 abitanti complessivi. A seguito del secondo provvedimento per la concentrazione e unione di comuni nel dipartimento d’Olona (decreto 8 novembre 1811), il cantone II di Saronno nel distretto IV di Gallarate risultava costituito dai comuni denominativi di III classe di Saronno, Arluno, Caronno, Ceriano, Cerro, Cislago, Lainate, Nerviano, Parabiago, Pogliano, San Giorgio, Uboldo, con 24.277 abitanti complessivi.

ultima modifica: 03/01/2006

[ Claudia Morando, Archivio di Stato di Varese ]