convento di San Domenico sec. XIII - 1798

Convento domenicano maschile.
Il convento di San Domenico in Lodi dell'Ordine dei frati predicatori viene istituito nella seconda metÓ del secolo XIII, dato che solo nel 1253 i frati domenicani chiedono di poter avere un convento in Lodi che viene edificato nei decenni successivi (Sebastiani 1989 a, p. 234). Nel 1490 ai frati domenicani subentrano i domenicani osservanti, che dal 1493 amministrano la cura d'anime nella chiesa di Santa Maria di Zelo Buon Persico (Sebastiani 1989 a, p. 235). Il convento nel 1619 conta trentuno frati, mentre nel 1690 ne risultano sedici (Descriptio 1619, p. 116; Descriptio 1690, p. 240). Nel secolo XVIII il convento risulta possedere terreni nelle localitÓ dei Chiosi di Porta d'Adda e nei Chiosi di Porta Regale della cittÓ di Lodi, nella comunitÓ di Bembio, Vescovato Inferiore di Lodi, delegazione XVII di Lodi (Catasti ecclesiastici, sec. XVIII, domenicani). Il convento viene soppresso nel 1798, quando con facoltÓ attribuita dalla legge 19 fiorile anno VI, il direttorio esecutivo della repubblica cisalpina richiam˛ alla nazione i beni e gli effetti appartenenti al convento dei domenicani di Lodi, compreso nel dipartimento dell'Adda (Soppressione corporazioni religiose, 1 messidoro anno VI).

ultima modifica: 12/06/2006

[ Piero Majocchi ]