distretto VI di Gardone 1816 - 1859

In base al compartimento territoriale delle province lombarde nel regno Lombardo-Veneto (notificazione 12 febbraio 1816), il distretto VI di Gardone nella provincia di Brescia era formato dai comuni di Carcina con Pregno, Gardone Valtrompia, Inzino con Magno, Lumezzane Pieve, Lumezzane S. Apollonio, Marcheno, Sarezzo, Villa di Cogozzo Valtrompia.
Con decreto del 26 aprile 1816 n. 20867 i comuni di Inzino e Magno, prima uniti, vennero separati, mentre nel 1817 il comune di Polaveno, precedentemente facente parte del distretto II, venne accorpato al distretto VI.
Nella nuova distrettuazione attuata nel 1853 (notificazione 23 giugno 1853), al distretto di Gardone risultano aggregati anche i comuni di Bovegno con Magno e S. Lorenzo, Brozzo con Cesovo, Cimmo con Tavernole, Collio, Lodrino, Marmentino, Irma, Pezzaze, Pezzoro, giÓ appartenuti al distretto VII di Bovegno.

ultima modifica: 27/03/2006

[ Giovanni Zanolini ]