provincia di Como 1816 - 1859

Secondo quanto disposto dalla compartimentazione territoriale delle province lombarde del regno Lombardo-Veneto (notificazione 12 febbraio 1816) la provincia di Como venne organizzata in 26 distretti: I di Como, II di Como, III di Bellagio, IV di Menaggio, V di San Fedele, VI di Porlezza, VII di Dongo, VIII di Gravedona, IX di Bellano, X di Taceno, XI di Lecco, XII di Oggiono, XIII di Canzo, XIV di Erba, XV di Angera, XVI di Gavirate, XVII di Varese, XVIII di Cuvio, XIX di Arcisate, XX di Maccagno, XXI di Luino, XXII di Tradate, XXIII di Appiano, XXIV di Brivio, XXV di Missaglia, XXVI di Mariano.
Con dispaccio governativo del 29 maggio 1821 la sede della commissaria del distretto X fu trasferita da Taceno a Introbbio: con altro dispaccio dell’11 novembre 1830, quella del distretto XXVI da Mariano a Cantý; infine, con ulteriore dispaccio del 20 giugno 1833, quella del distretto V da San Fedele a Castiglione (Variazioni compartimento provinciale di Como, 1816-1835).
Nella successiva compartimentazione territoriale delle province lombarde (notificazione 1 luglio 1844) la provincia di Como risulta pertanto ripartita nei seguenti 26 distretti: I di Como, II di Como, III di Bellagio, IV di Menaggio, V di San Fedele (con residenza in Castiglione), VI di Porlezza, VII di Dongo, VIII di Gravedona, IX di Bellano, X di Introbbio, XI di Lecco, XII di Oggiono, XIII di Canzo, XIV di Erba, XV di Angera, XVI di Gavirate, XVII di Varese, XVIII di Cuvio, XIX di Arcisate, XX di Maccagno, XXI di Luino, XXII di Tradate, XXIII di Appiano, XXIV di Brivio, XXV di Missaglia, XXVI di Cantý.
Con la compartimentazione della Lombardia (notificazione 23 giugno 1853) i distretti di Cuvio, Dongo, Erba, Introbbio e Maccagno vennero soppressi e la numerazione dei distretti modificata. I distretti, ridotti a 21, erano i seguenti: : I di Como, II di Como, III di Bellagio, IV di Cantý, V di Appiano, VI di Gravedona, VII di Menaggio, VIII di Porlezza, IX di San Fedele, X di Lecco, XI di Oggiono, XII di Brivio, XIII di Missaglia, XIV di Canzo, XV di Bellano, XVI di Varese, XVII di Arcisate, XVIII di Tradate, XIX di Gavirate, XX di Angera, XXI di Luino. La popolazione della provincia assommava allora a 432.722 abitanti.

ultima modifica: 03/01/2006

[ Domenico Quartieri ]