distretto di Vescovato 1798

Secondo la legge datata 1 maggio 1798 il distretto 13 che aveva come capoluogo Vescovato comprendeva i seguenti comuni: Vescovato, C de’ Steffani con Bacanello e C de’ Mainardi, Montanara con Redondesco, C de’ Sfondrati con C de’ Speziani, Gazzo con Compagni, Mottajola de’ Padri, C de’ Cervi, Isolello, Vighizzolo, Cicognolo con Castel Manfredi, Dosso Pallavicino, Cappella de’ Picenardi, Cansero, Stillo de’ Mariani, Pozzo Baronzio, Pessina con Sant’ Antonio Daniata (cos per d’Aniata), Monticelli Ripa d’Olio con C de’ Ferrari, Villa Rocca con Quadri, Gabbioneta, Pieve Terzagno, Castelnuovo del Vescovo, Pescarolo, Quistro, Gambina con Berchetti (cos per Barchetti), Levata, Grontardo, Scandolara Ripa d’Oglio, Bina nuova, Alfiano Nuovo e vecchio, Aspice, Corte de’ Frati con Noce Gazione (cos per Garione), San Sillo, Castelnuovo Gherardi, Solarolo del Persico, Carpaneda con Dosimo e Villasco, Barbiselle, Prato con San Pietro Delmona, Pieve Delmona con Torre Nuova, Ardole San Marino, Bagnarolo (legge 1 maggio 1798).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Valeria Leoni ]