comune di Due Miglia 1805 - 1809

Nel decreto emanato in data 8 giugno 1805 compare il ricostituito comune dei Due Miglia che doveva comprendere i sei quartieri di Picenengo, Boschetto, Quartiere Sant’Ambrogio, Quartiere San Bernardo, Quartiere San Felice e Quartiere del Battaglione, citati come comuni autonomi nei compartimenti del 1798 e del 1801 (legge 26 settembre 1798; legge 13 maggio 1801; decreto 8 giugno 1805 a). In applicazione della legge del 24 luglio 1802 e in virtý dei 5146 abitanti fu classificato come comune di II classe e venne incluso nel cantone I di Cremona del distretto I di Cremona del dipartimento dell’Alto Po dal citato decreto (decreto 8 giugno 1805 a).
In base al compartimento entrato in vigore dal 1 gennaio 1810, pubblicato in seguito alle concentrazioni dei comuni avvenute in attuazione del decreto 14 luglio 1807, il comune di Due Miglia fu concentrato nel comune denominativo di Cremona (decreto 14 luglio 1807; decreto 4 novembre 1809).

ultima modifica: 17/06/2003

[ Valeria Leoni ]