parrocchia di San Giacomo Maggiore apostolo sec. XV - [1989]

Parrocchia della diocesi di Mantova. Fino al 3 giugno 1816 la parrocchia di Cizzolo fece parte della diocesi di Reggio Emilia; fu allora deciso il suo passaggio alla diocesi di Mantova, realizzato definitivamente con il dispaccio governativo del 14 luglio 1820 (Annuario diocesi Mantova 2001).
Viene inserita nella vicaria di Suzzara (Prospetto diocesi Mantova 1843), ma nel 1860 fu eretta a vicaria autonoma (Zagni 2000; Stato clero diocesi di Mantova 1868; Stato clero diocesi di Mantova 1894; Visita Origo 1901; Stato clero diocesi di Mantova 1949). Dal 1961 la parrocchia appare nuovamente inserita nel vicariato di Suzzara (Annuario diocesi Mantova 1961), e con la ristrutturazione di tutti i vicariati diocesani nel 1967 la parrocchia inserita nel vicariato n. 6 "Sant'Anselmo di Lucca" (RDMn 1967; Annuario diocesi Mantova 1985).
La chiesa di Cizzolo citata per la prima volta in una bolla papale del 1144; risulta poi nominata nelle visite pastorali a partire dal 1456, una delle quali, nel 1538, afferma che da tempo immemorabile dipendeva dalla pieve di Luzzara. Nel 1711 le venne conferito il titolo di prepositura (Zagni 2000).
L'attuale chiesa risulta "nuova" nel 1787 (Visita D'Este 1787).
Agli inizi del Novecento la parrocchia risulta di libera collazione, con un parroco nominato dal vescovo di Mantova (Visita Origo 1901).
Nel 1456 vi gi presente un rettore (Zagni 2000).
Nel 1985 la parrocchia retta dal solo parroco (Annuario diocesi Mantova 1985).
La rendita annua della parrocchia nel 1575 di 50 scudi; nel 1619 l'entrata di 150 ducati; nel 1726 il reddito netto del parroco di lire 1525 (Zagni 2000).
Nel 1609 la parrocchia conta 375 anime da comunione, salite a 460 nel 1619; ma la successiva peste provoc un crollo demografico tale che nel 1634 si trovano in parrocchia solo 164 anime. Nel 1671 le anime da comunione sono 480. La popolazione, nel suo complesso, conta 978 abitanti nel 1726 (Zagni 2000). Agli inizi del secolo XX sono presenti 1268 abitanti (Visita Origo 1901), scesi a 860 nel 1985 (Annuario diocesi Mantova 1985).
Nel 1609 segnalata l'esistenza della confraternita del Santissimo Sacramento e, dieci anni dopo, anche di quella del Rosario (Zagni 2000); esse erano presenti anche agli inizi del Novecento (Visita Origo 1901).
Comprende infine le frazioni di Fienile dei Rami, Bugno e Arginetto (Visita Origo 1901).

ultima modifica: 03/03/2004

[ E. Lucca, Cooperativa Charta - Mantova ]