vicariato foraneo di Gonzaga sec. XIX - 1967

Vicariato foraneo della diocesi di Mantova. GiÓ appartenente alla diocesi di Reggio Emilia (Diocesi di Mantova 1986), dall’“Elenco dei sacerdoti in diocesi di Mantova” del 1817 risulta che il vicariato di Gonzaga era costituito dalle parrocchie di Gonzaga e Moglia di Gonzaga (Elenco sacerdoti diocesi Mantova, 1817). Nel 1843 la vicaria foranea di Gonzaga, nel distretto XV della provincia di Mantova, era formata dalle parrocchie di Gonzaga, Paludano, Polesine, Bondeno, Moglia di Gonzaga, Bondanello, Pegognaga, Portiolo, San Benedetto, San Siro, Rolo (Prospetto diocesi Mantova 1843). Nel 1868 il medesimo vicariato era formato dalle parrocchie di Gonzaga, Paludano, Polesine, Bondeno, Moglia di Gonzaga, Bondanello, Pegognaga, Rolo (Stato clero diocesi di Mantova 1868). Nel 1873 dalla giurisdizione vicariale risultava staccata la parrocchia di Rolo (Stato clero diocesi di Mantova 1873), unita a Carpi nel 1872 (Diocesi di Mantova 1986). Nel 1949 veniva unito al vicariato la parrocchia di Moglia (Stato clero diocesi di Mantova 1949), mentre nel 1961 il vicariato risultava costituito dalle parrocchie di Gonzaga, Palidano, Polesine, Bondeno, Moglia, Bondanello, Pegognaga, Galvagnina (Annuario diocesi Mantova 1961). Nel 1967 le parrocchie del medesimo vicariato confluirono parte nel vicariato n. 6 di Sant’Anselmo e parte nel vicariato n. 7 di San Benedetto (RDMn 1967).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Giancarlo Cobelli ]