vicariato foraneo di Asola 1821 - 1967

Vicariato foraneo della diocesi di Mantova. GiÓ appartenente alla diocesi di Brescia, divenuta sede di arcipretura-commenda “nullius dioecesis” alla fine del secolo XVII, aggregata alla diocesi di Mantova nel 1818 (Diocesi di Mantova 1986), nel 1821 viene costituito il vicariato foraneo di Asola con giurisdizione sulle parrocchie di Asola, Castelnuovo, Casalmoro, Barchi, Gazzoli (Istituzione vicariati Castel Goffredo e Asola, 1819-1821). Nel 1843 la circoscrizione del vicariato di Asola, nel distretto XVII della provincia di Mantova, univa le parrocchie di Asola, Castelnuovo, Casalmoro, Acquafredda, Barchi, Gazzoli, Casaloldo, Casalpoglio (Prospetto diocesi Mantova 1843). Nel 1967 le parrocchie del medesimo vicariato confluirono nel vicariato n. 3 di San Carlo Borromeo (RDMn 1967).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Giancarlo Cobelli ]