distretto VI di Binasco 1816 - 1859

In base al compartimento territoriale delle province lombarde nel regno Lombardo-Veneto (notificazione 12 febbraio 1816), il distretto VI della provincia di Pavia, con capoluogo Binasco, risultava formato da 20 comuni: Badile, Binasco, Bubbiano, Calvignasco, Casarile, Casirate, Lacchiarella, Mandrugno, Mettone, Moncucco, Moirago, Pasturago, San Novo, San Pietro Cusico, Vernate, Viano, Vigonzino, Villa Maggiore, Zavanasco e Zibido San Giacomo.
I comuni di Badile, Mandrugno, Moirago, Viano, Villa Maggiore e Zavanasco vennero soppressi tra il 1841 e il 1843.
Nel successivo compartimento territoriale delle province lombarde (notificazione 1 luglio 1844) i comuni compresi nel distretto VI di Binasco si erano pertanto ridotti a 14: Binasco, Bubbiano, Calvignasco, Casirate, Lacchiarella, Mettone, Moncucco, Pasturago, San Novo, San Pietro Cusico, Vernate, Vigonzino, Zavanasco e Zibido San Giacomo.
In seguito all’attivazione del compartimento territoriale della Lombardia (notificazione 23 giugno 1853), il territorio del distretto VI della provincia di Pavia venne considerevolmente ampliato, con l’aggregazione di 15 comuni giÓ compresi nel soppresso distretto V di Rosate, vale a dire: Barate, Besate, Bonirola, Caselle, Coazzano, Coronate, Gaggiano, Gudo Visconti, Motta Visconti, Noviglio, Rosate, Tainate, Vermezzo, Vigano, Zelo Surigone.
I comuni del distretto VI di Binasco divennero pertanto 29: Barate, Besate, Binasco, Bonirola, Bubbiano, Calvignasco, Caselle, Casirate, Coazzano, Coronate, Gaggiano, Gudo Visconti, Lacchiarella, Mettone, Moncucco, Motta Visconti, Noviglio, Pasturago, Rosate, San Novo, San Pietro Cusico, Tainate, Vermezzo, Vernate, Vigano, Vigonzino, Zavanasco, Zelo Surigone e Zibido San Giacomo. La popolazione raggiunse i 23.502 abitanti.

ultima modifica: 03/01/2006

[ Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria - Milano ]