cantone II di Costa 1805 - 1811

In base al compartimento territoriale del Regno d’Italia (decreto 8 giugno 1805 a) il cantone II di Costa, compreso nel dipartimento d’Olona, distretto III di Monza, includeva i seguenti comuni: Agliate, Albiate, Besana superiore ed inferiore, Briosco, CalÚ, Canonica al Lambro, Capriano, Carate, Cazzano, Colzano, Corezzana, Costa, Giussano, Monte , Renate, Robbiano, Sovico, Tregasio, Triuggio, Valle, Veduggio, Verano, Vergo, Villa Raverio. La popolazione complessiva era di 14.193 abitanti.
Con il decreto di aggregazione e unione dei comuni del dipartimento d’Olona (decreto 4 novembre 1809 a) il territorio del cantone II di Costa, compreso nel distetto III di Monza, rimase invariato, fatta eccezione per l’aggregazione al comune di Giussano del comune soppresso di Paina, inserito in precedenza nel cantone V di Cantý, compreso nel distretto I del dipartimento del Lario, con capoluogo Como. I comuni che facevano parte del cantone II di Costa erano ora: Besana, Briosco, Canonica al Lambro, Carate, Cazzano, Colzano, Costa, Giussano, Renate, Sovico, Tregasio, Villa Raverio. La popolazione ammontava a 13.407 abitanti.
In seguito come capoluogo del cantone II del distetto III di Monza venne designata Carate (decreto 8 novembre 1811).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria - Milano ]