comune di Gorlaprecotto 1859 - 1923

In seguito all’unione temporanea delle province lombarde al regno di Sardegna, in base al compartimento territoriale stabilito con la legge 23 ottobre 1859, il comune di Gorlaprecotto con 306 abitanti, retto da un consiglio di quindici membri e da una giunta di due membri, fu incluso nel mandamento IX di Milano, circondario I di Milano, provincia di Milano. Alla costituzione nel 1861 del Regno d’Italia, il comune aveva una popolazione residente di 391 abitanti (Censimento 1861). Sino al 1864 il comune mantenne la denominazione di Gorla e dal 1864 al 1920 il comune assunse la denominazione di Gorla Primo (R.D. 4 febbraio 1864, n. 1678).
In base alla legge sull’ordinamento comunale del 1865 il comune veniva amministrato da un sindaco, da una giunta e da un consiglio. Nel 1867 il comune risultava incluso nello stesso mandamento, circondario e provincia (Circoscrione amministrativa 1867). Popolazione residente nel comune: abitanti 513 (Censimento 1871); abitanti 830 (Censimento 1881); abitanti 1.389 (Censimento 1901); abitanti 2.661 (Censimento 1911). Nel 1920 al comune di Gorlaprecotto venne aggregato il soppresso comune di Precotto (R.D. 1 luglio 1920, n. 1013).
Popolazione residente nel comune: abitanti 6.210 (Censimento 1921). Nel 1923 il comune di Gorlaprecotto venne aggregato al comune di Milano (R.D. 23 dicembre 1923, n. 2943).

ultima modifica: 27/10/2002

[ Caterina Antonioni ]