pieve di San Pietro sec. XI - 1838

Pieve della diocesi di Milano. Due iscrizioni lapidarie cristiane dell’VIII secolo testimoniano la presenza ad Agliate di un presbitero e, forse, di un lettore. La prima traccia documentaria Ť un atto del luglio 1064 in cui Ť elencato un possedimento della chiesa “sancti Petri de Aliate” tra le coerenze di un campo giacente in Castenadelio in Oreno. Dell’aprile 1065 Ť tuttavia la prima attestazione documentaria dell’organizzazione plebana di Agliate, rivelata dalla presenza di un “Iohannes presbiter de hordine eclesie sancti Petri sita Aliate” (DCA, Agliate). Alla fine del XIII secolo l’autore del Liber notitiae sanctorum Mediolani attribuiva al territorio della pieve di Agliate le chiese di Sant’Eustorgio, San Giovanni Battista, San Lorenzo, Santa Maria “in grepi” di Agliate; San Lorenzo, Santa Maria, San Martino di ’Costa Lambro’ (”castro de Alliate”); San Giovanni apostolo, San Pietro di Albiate; ’Baraggia di Robbiano’ (”canonica” di San Giovanni apostolo); Bernedo di Besana; Besana; Sant’Ambrogio, San Gregorio, San Maurizio, San Michele “in Castelantia”, San Vittore di Briosco; Brugora ’in monasterio’; Santi Vitale e Agricola, Santa Maria di CalÚ (’Casaglia’); San Michele con Santo Stefano di Capriano; Sant’Ambrogio, San Michele, San Simpliciano, San Sisinio, Santo Stefano di Carate; San Salvatore “ad buscetum” di Carate (’San Salvatore di Seregno’); Cazzano; Correzzana; Giussano; ’Birone'; ’Cascina San Damiano’; ’Zuccone San Giovanni’ (”Incicon”); Sant’Ambrogio, Sant’Andrea, San Nazaro di Montesiro; Renate; Rigola; Robbiano; Sovico; Tornago; Triuggio; Tregasio; Tremolada; Valle; Veduggio; San Faustino con San Sigismondo, San Giorgio con San Vincenzo, San Nazaro di Verano; Vergo; ’VianÚ di Renate (”Viganore”); Villa Raverio; Zuccone Franco; Zoccorino (Liber notitiae; Vigotti 1974). Nel 1398 il plebato di Agliate comprendeva, oltre la canonica, le “capelle” dei Santi Protaso e Gervaso, Santi Pietro e Marcellino di Besana; BruscÚ; VianÚ (”Viganore”); “Castelantie”; Briosco; Triuggio (”Trongio”); Valle; Villa Raverio; CalÚ; Vergo; Montesiro; Cazzano; Sovico; Albiate (”Habiate”, sic); San Simpliciano, Sant’Ambrogio di Carate; Verano; Robbiano; Giussano; “capelle de Baziis”. A quella data il collegio canonicale risulta composto dal preposito e dieci canonici (Notitia cleri 1398). La canonica di San Pietro di Agliate, con un canonicato e la prepositura, Ť ricordata anche nel XVI secolo unitamente alle cappelle di Santa Caterina di BruscÚ con Tabiago, San Martino di “Castelatio”, “cappella sive rettoria” di CalÚ, Santa Maria nella chiesa di Sovico, “cappella de quelli di Bugi” nella chiesa dei Santi Simpliciano e Ambrogio di Carate, San Giovanni “in Baladia”, Santa Maria di “Caladroe”, cappella di Verano con la cappella di San Quirico, “cappella sive rettoria” di Santo Stefano; alle rettorie dei Santi Gervaso e Protaso, Santi Pietro e Marcellino di Besana, Santi Ambrogio e Vittore di Briosco, Sant’Antonio di Triuggio (”Triuultio”), Valle, Villa Raverio, Santi Gervaso e Protaso di Vergo “seu” Santa Caterina di Vergo, San Siro di Montesiro, Cazzano, Sovico, Albiate, Santi Simpliciano e Ambrogio di Carate “divixa in due parte”, Santi Nazaro e Celso di Verano, Santa Maria di Veduggio, “rettoria sive cappella” dei Santi Giacomo e Filippo di Giussano (Liber seminarii 1564).
Negli atti delle visite pastorali compiute tra XVI e XVIII secolo dagli arcivescovi di Milano e dai delegati arcivescovili, nella pieve di Agliate figuravano costituite le parrocchie di San Pietro (capopieve); Albiate; Besana; Briosco; CalÚ; Canonica Lambro; Capriano; Carate; Costa Lambro; Giussano; Montesiro; Rancate; Renate; Robbiano; Sovico; Triuggio; Valle Guidino; Verano; Vergo; Villa Raverio; Veduggio.
Nel 1797 Carate ottenne un collegio canonicale e l'erezione a vicariato in luogo. La pieve di Agliate rimase intatta fino al 25 aprile 1838, quando il cardinale Carlo Gaetano Gaysruck ne divise il territorio in tre parti: Agliate, Carate e Besana; la chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Agliate rimase chiesa prepositurale, parrocchiale e plebana e sede di vicariato foraneo in luogo (DCA, Agliate).

ultima modifica: 04/01/2007

[ Marina Regina ]