pieve di San Giuliano sec. IX - sec. XVI

Pieve della diocesi di Milano. La pieve di San Giuliano, di probabile origine longobarda, stabilmente citata nelle fonti documentarie dal IX secolo; la pieve e il territorio di Cologno furono soggetti alla chiesa di Monza; la chiesa di San Giuliano era sicuramente battesimale; da essa dipendevano la cappella di San Martino e San Maurizio di Albairate (di Cologno), San Remigio in Vimodrone, San Gregorio e San Nazaro in Cologno. La chiesa di San Giuliano fu visitata dall’arcivescovo Carlo Borromeo nel 1572, quando dipendeva ancora dalla chiesa di Monza, anche se vi si officiava secondo il rito ambrosiano. San Carlo un la cura di San Giuliano, che a quell’epoca contava circa 250 abitanti, alla pieve di Segrate. La canonica di San Giuliano ancora citata nel XVI secolo (DCA, Cologno Monzese).

ultima modifica: 04/01/2007

[ Saverio Almini ]