Sei in: HomeIstituzioni storiche


parrocchia di San Germano vescovosec. XVI - [1989]

Parrocchia della diocesi di Vigevano; fino al 1817 appartenne alla diocesi di Pavia.
Secondo quanto sostiene il Pianzola, era rettoria nel XVI secolo sotto il titolo di San Germano vescovo, e come tale venne citata nella visita pastorale del 1565 dal vescovo di Pavia Ippolito de Rossi (Pianzola 1934); nel XVIII secolo apparteneva al vicariato di Dorno (Pianzola 1917).
Con la bolla 17 agosto 1817 di Pio VII "Beati Petri apostoli principis" (bolla 17 agosto 1817) e con il breve 26 settembre 1817 "Cum per nostras litteras" (breve 26 settembre 1817), sempre di Pio VII, venne aggregata alla diocesi di Vigevano (Diocesi di Vigevano 1987) e innalzata a prepositura; rimase inserita nel vicariato di Dorno (circolare Toppia 1819).
Dagli atti della visita pastorale del 1845 del vescovo di Vigevano monsignor Vincenzo Forzani, si desume che la popolazione della parrocchia di San Germano vescovo di Auxerre era composta da 247 famiglie per un totale di 1.239 persone. I redditi della parrocchia assommavano a 115 franchi, dati dal comune per le funzioni sacre pił 100 lire milanesi; il reddito del beneficio parrocchiale era composto da 3.000 lire milanesi, date da 500 pertiche di terreno, e da 260 franchi pagati da una cappella comunale. Era istituita in parrocchia la confraternita del Santissimo Sacramento (Visita Forzani 1845).
Nel 1971, la parrocchia di Alagna venne assegnata alla zona pastorale est, con decreto 6 gennaio 1971 del vescovo di Vigevano monsignor Luigi Barbero (decreto 6 gennaio 1971) (Rivista diocesana vigevanese 1971); dal 1972 vicariato di Garlasco, con decreto 1 gennaio 1972 del vescovo di Vigevano monsignor Mario Rossi (decreto 1 gennaio 1972) (Rivista diocesana vigevanese 1972).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Emanuele Robbioni ]

Link risorsa: http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/schede/9120003/