Registro n. 11 precedente | 1153 di 1770 | successivo

1153. Francesco Sforza al podestÓ e al castellano di Abbiategrasso 1453 marzo 29 Milano

Francesco Sforza ordina al podestÓ e castellano di Abbiategrasso di far avere a Comino da Ghemme, famiglio ducale, la roba rubatagli, che aveva lasciata lý, o il suo valore.

Potestati et castellano Abiatigrassi.
Comino da Ghemo, nostro famiglio dilecto, si lamenta gli sia stata furata la roba sua haveva in quella nostra terra, secundo che dey essere informato. Per la qual cossa te comandemo et volemo che, remosta ogni exceptione, faci interamente restituire al dicto Comino la roba sua tolta, ho il debito valore di quella, come Ŕ honesto, procedendo contra li malfactori e punendoli come vorÓ la iustitia. Data Mediolani, xxviiii martii 1453.