Registro n. 11 precedente | 1207 di 1770 | successivo

1207. Francesco Sforza al podestÓ di Como 1453 aprile 7 Milano

Francesco Sforza ordina al podestÓ di Como che, preso atto della supplica di Bianchina da Gallarate, ammonisca la controparte di elencargli, entro tre giorni, in iscritto i motivi per i quali Ŕ contraria alla concessione di quanto richiesto dalla ricorrente, e di tutto quello che avrÓ fatto dia, poi, notizia al duca.

Potestati nostro Cumarum.
Attentis in annexa supplicatione recitatis Blanchine de Galarate, mandamus vobis et volumus quatenus, vocata parte adversa ibidem memorata, eam admoneatis ut intra dies tres, post factam sibi euismodi monitionem, det vobis in scriptis rationes et causas, si quas habet, in oppositum quare supplicata concedi non debeant, rescribendo nobis quemadmodum egeritis in premissis. Data Mediolani, vii aprilis MCCCCLIII.


(a) A margine: Pro intercessione spectabilis domini Iohannis Stampe.