Registro n. 11 precedente | 1398 di 1770 | successivo

1398. Francesco Sforza al luogotenente di Piacenza 1453 aprile 23 Milano

Francesco Sforza vuole che il luogotenente di Piacenza faccia riavere al milanese Francesco Conte i due buoi, che gli furono rubati l'anno passato, e che attualmente si trovano nel Piacentino nella localitÓ di Partitore sulla possessione di Merlino, squadriero ducale.

Vicelocuntenenti nostro Placentie.
Intendemo che nel loco di Partitore de Piasentina suso la possessione de Merlino, nostro squadrero, ce sono conducti doa payra de bovi, quali sono stati furati fin del'anno passato a Francisco Conte, nostro citadino milanese, presente portitore, per la qual cossa te comandemo expresse e volemo che, constandoti summarie, et senza alcuno litigio, esi bovi essere li sui furati ut supra, li faci libere et absque temporis dillatione restituire al dicto Francischo, come vole la iusticia e de nostra intentione, rescrivendone come haverai trovata la cossa e de quanto serÓ seguito. Mediolani, xxiii aprilis 1453.