Registro n. 11 precedente | 142 di 1770 | successivo

142. Francesco Sforza al podestÓ di Milano 1452 aprile 19 Milano

Francesco Sforza, siccome Pietro de Curte Ŕ creditore di Zonfrino Marliani di una certa somma di danaro, vuole che il podestÓ di Milano convochi Zonfrino e, avuta certezza del credito del supplicante, faccia in modo che questi prontamente sia soddisfatto.

Potestati nostro Mediolani.
Creditor est Petrus de Curte Zonfrini de Marliano, ut asserit, de certa denariorum summa, sicuti per inclusam supplicationem videre poteris, quare, ut habilius supplicatio solutionem suam assequi valeat, mandamus vobis et volumus quatenus, vocato ad te Zonfrino antedicto, et constito de vero supplicantis credito, provideas, debitis et expedientibus modis, quod satisfactionem suam citius consequatur sic quod iustam non habeat causam querele. Data Mediolani, die xviiii aprilis MCCCCLII.