Registro n. 11 precedente | 1593 di 1770 | successivo

1593. Francesco Sforza al capitano del lago di Como 1453 maggio 11 Milano

Francesco Sforza ordina al capitano del lago di Como di far eseguire quanto scritto nelle lettere ducali in merito alla vertenza fra i gentiluomini di Castelo Menasio e gli uomini di Plurio e di San Siro.

[ 326v] Capitaneo nostro Lacus Cumarum.
Ve mandiamo in queste inclusa la copia de alcune nostre lettere, quale ve scrissemo altre volte per la differentia vertente fra li zentilhomini da Castelo Menasio e li homini de Plurio e de San Siro: volemo et comandandovi che observate et fati exequire et observare le dicte lettere nostre, non attesa alcuna suspensione. Data Mediolani, die xi maii MCCCCLIII.