Registro n. 11 precedente | 1695 di 1770 | successivo

1695. Francesco Sforza a Battista de Burgo 1453 maggio 18 Milano

Francesco Sforza vuole che Battista de Burgo, commissario nel Novarese, constatata la veritÓ di quanto contenuto nella supplica di Pietro de Ferrario, abitante ad Agrano, gli faccia restituire i buoi dei quali rivendica la proprietÓ.

[ 348v] Domino Baptiste de Burgo, comissario in Novariensi.
Inclusi tenoris recepimus supplicationem parte Petri de Ferrario, habitatore Agranii, et eius visa continentia, mandamus vobis et volumus quatenus, si narrata vera esse comperieritis, et precipue quod boves antedicti sint supplicantis, uti asseritur, eo casu dicto supplicanti boves predictos libere faciatis tradi et relaxari, sicut honestum et iustum pariter et videtur. Data Mediolani, xviii maii 1453.