Registro n. 11 precedente | 363 di 1770 | successivo

363. Francesco Sforza al referendario di Lodi 1452 dicembre 29 Lodi

Francesco Sforza chiede al referendario di Lodi di rendere ragione sommaria e pronta al lodigiano Corradino Malibafi contro alcuni suoi compagni e debitori.

Refferendario Laude.
N'ha exposto Coradino Malibafi, nostro citadino de Lode, che l'Ó ad fare rasone con alcuni compagni et ha alcuni debitori per casone de datii, dali quali non ha poduto havere suo debito per le novitÓ occurse, per la qual cosa ve scrivemo et comandemo che faciati rasone summaria et expeditissima al dicto Coradino contra li supramemorati compagni et debitori, attesa la veritÓ del fato, per forma che, senza longheza de tempo e strepito de litigio, habia integre suo debito come Ŕ honesto. Laude, ut supra.